Isola del Borgo antico - città vecchia di Taranto

«Era e resta l’ obiettivo primario: recuperare i 50 milioni di euro scippati alla sanità tarantina.» Ad affermarlo è il consigliere regionale dei Conservatori e Riformisti, Renato Perrini, nell’illustrare la sua iniziativa politica.

«E’ questo – rimarca Perrini – l’obiettivo del Comitato Istituzionale Permanente che ho chiesto di insediare nella III Commissione consiliare. Avevo già raccolto, e di questo ne sono contento, il consenso dei colleghi consiglieri tarantini, nonché del collega Fabiano Amati, e dunque non posso che essere soddisfatto anche della lettera ufficiale del presidente della stessa commissione, Giuseppe Romano, che auspica che “sull’argomento possano convergere gli sforzi di tutte le componenti istituzionali della regione”. Siamo consiglieri regionali e abbiamo il dovere di dare risposte concrete ai cittadini di Taranto, i cui diritti sono stati, ancora una volta, calpestati. L’obiettivo è di recuperare i 50 milioni sottratti a Taranto: il Comitato quindi lavorerà a stretto contatto con il presidente Emiliano, anche nella sua qualità di assessore alla Sanità, affinchè si apra un confronto serio e responsabile con i presidenti dei due rami del Parlamento e con esponenti del Governo nazionale.

A tal proposito – conclude Perrini – stiamo elaborando degli emendamenti, che presenteremo nei prossimi giorni, per rafforzare la sanità di Taranto. Infine auspico che il Comitato istituzionale permanente, possa lavorare con serenità e in maniera celere. »