“Dopo aver letto il post del Sig. Sindaco Ciro d’Alò sulla sua pagina Facebook, vorremmo precisare che la Sig.ra Milena Erario, Presidente del Comitato in difesa dell’Ospedale San Marco di Grottaglie, giovedì scorso si trovava al mercato come semplice cittadina, che come ogni settimana si reca al mercato ortofrutticolo per fare la spesa. In quell’occasione ha assistito al dibattito che si teneva tra la popolazione e il Primo cittadino e, come altra gente, ha detto la sua al Sindaco d’Alò, manifestando il suo dissenso nei confronti del modus operandi della nuova Amministrazione”, è quanto afferma il Comitato Ospedale San Marco di Grottaglie a seguito delle dichiarazioni effettuate dal Sindaco questa mattina, sui social, inerenti la vendita dell’ortofrutta durante il mercato settimanale del giovedì a Grottaglie.

“Precisando che nessuno può permettersi di asserire falsamente che la Sig.ra Erario faccia parte di un Partito Politico, si ricorda al Sindaco che il nostro Presidente non ha né tessere di partito, tanto meno milita in uno di questi. E’ sempre stato precisato che il Comitato, come il suo Presidente, non ha colore politico e bandiere. Approfittiamo di questa precisazione per ricordare al “giovane Sindaco”, di fare il suo lavoro nel rispetto della cittadinanza che lo ha votato e di evitare di insinuare falsità sul nostro Presidente, cercando così di intaccarne la credibilità. Caro Sindaco, invece di perdere tempo a postare i Suoi pensieri su fb, faccia il Suo lavoro e si interessi a questioni più importanti ed urgenti per la popolazione, come il funzionamento h.24 dell’Ospedale San Marco e la chiusura della discarica. Le auguriamo buon lavoro, quello che fino ad ora non sta facendo ed ascolti la cittadinanza che Le sta manifestando il suo dissenso”, chiude testualmente la nota inviata da Federica Quaranta portavoce del Comitato Ospedale San Marco di Grottaglie.