Ciro Petrarulo © Archivio GirWebTV
Ciro Petrarulo © Archivio GirWebTV

“All’apertura delle urne si è registrato il risultato che mi aspettavo. Ovviamente sarebbe stata auspicabile una maggiore affluenza ma anche questo dato testimonia il clima attuale.”

Cosi Ciro Petrarulo commentando su Gir il dato sulle primarie del Centrosinistra a Grottaglie.

Quattro candidati tra cui scegliere

“Ai tanti leoni da tastiera che contestano Emiliano vorrei chiedere perché non sono andati a votare un altro candidato invece di restare a casa? L’operato del presidente della Regione Puglia può non essere esente da critiche ma le responsabilità sono anche dei consiglieri regionali di ionici – tanto di maggioranza che di opposizione – che poco hanno fatto per difendere gli interessi del loro territorio.”

Aggiunge Petrarulo analizzando il dato dell’affluenza.

“Con un grottagliese alla Regione ci sarebbe stati i tagli all’Ospedale di Grottaglie?”

“Ai grottagliesi che si lamentano di essere stati trascurati chiederei se questo dipende dalle colpe di Emiliano o dalla loro incapacità di eleggere un consigliere regionale grottagliese. Se avessimo avuto un grottagliese in consiglio regionale sarebbero stati effettuati i tagli all’ospedale San Marco oppure sarebbe stato “salvato” come è avvenuto per Martina Franca o Manduria?” Si interroga Petrarulo.

Serve un rappresentante nelle istituzioni

“Di fatto, per sostenere al meglio le proprie ragioni serve essere nelle istituzioni; Certamente sono di parte ma io ci metto la faccia e continuerò nel mio impegno a favore della comunità grottagliese”.