PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«Solo chiacchiere, gelati e tanta delusione. Nessuna iniziativa vera per dare respiro immediato all’Italia della piccola e media impresa, che chiude e muore.» Il presidente nazionale di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro in una nota esprime un giudizio negativo sul CDM di ieri, che niente ha previsto di concreto per le PMI.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«Al massimo – afferma la nota di Confedercontribuenti – da quei pochi miliardi che sbloccano i grandi lavori, arriveranno subappalti a prezzi stracciati. Nessuna misura fiscale che premi chi da lunedì dovrà alzare le saracinesche delle proprie aziende e garantire lo stipendio a milioni di lavoratori. Mentre la burocrazia continuerà a dominare sullo sviluppo d’impresa, anche per il rilascio di una semplice autorizzazione.

Per l’Italia che produce – conclude la nota di Confedercontribuenti – non resta che aspettare di chiudere e forse continuare a vedere morire, lavoro, imprese, lavoratori e imprenditori.

Purtroppo fisicamente. L’amaro sfogo ci fa dire, conclude Finocchiaro, che Renzi anche ieri ha celebrato se stesso e prodotto un risultato che fa fare un ulteriore passo indietro al Paese. »

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802