“Non chiedetemi più se potete andare a correre, se potete andare a fare una passeggiata, se potete andare a casa della fidanzata o dei vostri amici.
Non chiedetemi suggerimenti su come fare per stare in giro.
La mia risposta sarà sempre la stessa :

RESTATE A CASA !!!!

I Medici Cinesi venuti per aiutarci hanno detto “c’è troppa gente in giro”.

Non pensate solo al vostro fisico, al vostro benessere momentaneo, ogni tanto pensate agli altri.

Pensate ai medici, agli infermieri, al personale ospedaliero, persone che rischiano la vita ogni secondo.

Pensate alle forze dell’ordine, alla polizia locale agli uomini della protezione civile e della croce rossa.

Pensate a tutti coloro che svolgono un sevizio pubblico e privato che sono costretti, in questo momento difficile, a mandare avanti i servizi essenziali.

Pensate ai malati, agli anziani, ai bambini.

Pensate ai vostri parenti.

Infine pensate a voi stessi, riflettendo sul fatto che l’unica opportunità che vi offre questo virus è che, da domani mattina, quando vi sveglierete avrete la possibilità di ripensare alla vostra vita, al vostro futuro, alle vostre relazioni e smettere di pensare a voi stessi come centro del mondo.

Da domani avrete la possibilità di sentirvi parte di una comunità che ha bisogno della collaborazione di tutti per superare questo difficile momento, forse il più difficile dal dopoguerra .
Buona notte.

I medici cinesi a Roma, Liang Zongan e Xiao Ning, arrivati per aiutare a gestire l’emergenza, bacchettano l’Italia”.
Questo il messaggio del primo cittadino di Grottaglie.
Pubblicità