“Con una parte delle risorse destinate al Comune di Grottaglie, riconosciute dal Governo all’inizio della pandemia, per un totale di 250 mila euro e utili ad aiutare le famiglie in difficoltà in questa grave emergenza sanitaria, l’Amministrazione comunale nelle settimane scorse, ha avviato sul territorio una manifestazione di interesse per il confezionamento di pacchi alimentari (completi di pasta, pelati, olio, formaggio, legumi, caffè, sale, zucchero, latte, biscotti) per un totale di 1000 euro.

L’attività di generi alimentari che si è aggiudicata l’importo messo a disposizione, Alter discount, ha quindi provvisto l’amministrazione di 31 pacchi che sono stati distribuiti in questi giorni, insieme agli ultimi prodotti dolciari della Algida (donati lo scorso mese) e alle mascherine, realizzate e donate dalle donne seguite dall’Associazione Alzaia.

Dall’inizio dell’emergenza, le persone aiutate sono state centinaia, ma l’attenzione dell’amministrazione sulle famiglie in difficoltà del territorio non si abbassa continuando a garantire quel supporto materiale utile a dare loro un minimo sollievo.”

E’ quanto comunica il sindaco Ciro D’Alò con un post sui social intervenendo a margine delle azioni intraprese dall’Amministrazione per contrastare le difficoltà emerse a seguito della pandemia.