A pochi giorni dall’imminente ripristino del Moscati alle sue funzioni originarie – finora designato quale Hub-covid Asl Taranto per l’emergenza epidemiologica –, proseguono le donazioni al personale sanitario: quella svoltasi stamane riveste uno speciale valore simbolico.

Si tratta, infatti, del gruppo SpartanPolis.it, che ha donato una fornitura di t-shirt al personale sanitario del reparto di Malattie Infettive, personalizzate con citazioni che riprendono i valori della civiltà spartana e un packaging che racconta la leggenda di Falanto, eroe spartano e discendente di Eracle, fondatore dell’attuale capoluogo ionico. I capi fanno parte di una serie di nuovi marchi registrati, legati alla tradizione di Taranto come unica colonia della polis di Sparta.

“Abbiamo deciso di fare questa donazione, poiché voi operatori sanitari avete, vostro malgrado, combattuto una “guerra”, dimostrando quel coraggio tipico degli spartani. Per noi i nuovi guerrieri siete voi – dichiara Alessandro Blasi, titolare del brand insieme a Luigi Santoro, che spiega la filosofia del gruppo – L’iniziativa del brand nasce qualche anno fa, quando Taranto fu “invasa” da migliaia di atleti provenienti da tutta Italia, giunti nella nostra città per la Spartan Race, competizione sportiva che si ispira alle gare atletiche dell’antica polis greca. In quell’occasione, abbiamo appreso che tanti di questi sportivi considerano Taranto come una seconda patria, conoscendone perfettamente la storia, le sue origini greche e tanti dettagli storici importanti, spesso ignorati dall’opinione pubblica tarantina. Ci siamo allora posti l’obiettivo di far conoscere la storia di Taras, unica colonia spartana fondata nel 706 a.C. e gli ideali che la ispirarono: forza, condivisione, spirito di gruppo, il non arrendersi mai”. Da qui, i due imprenditori si sono posti l’obiettivo concreto di creare qualcosa che fosse un simbolo di identificazione e, al contempo, fonte di ispirazione per le giovani generazioni, affinché si rendano conto che vivono in una città unica, con un passato glorioso, e tirino fuori la grinta per vincere la paura e raggiungere gli obiettivi.

“Tutto il personale sanitario ha affrontato l’emergenza epidemiologica con determinazione e impegno totale – dichiara Stefano Rossi, Direttore Generale di Asl Taranto – Questa donazione ha un valore speciale, che premia simbolicamente il coraggio e la dedizione di tutti”.

Erano presenti alla cerimonia di consegna la direzione medica, il dr. Giovanni Battista Buccoliero, primario del reparto di Malattie Infettive, e il suo team. Tutto si è svolto rigorosamente all’ingresso esterno del presidio Moscati, in linea con le disposizioni di sicurezza anti-contagio.