Di seguito la dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini

 

“I posti letto Covid di Taranto e provincia sono esauriti e c’è la necessità di un’immediata soluzione. Ancora una volta, proprio in spirito collaborativo e non solo di critica, ritengo che sia meglio che si concentrino i ricoveri Covid esclusivamente al Moscati di Taranto, l’Umberto 1 di Mottola, e le varie strutture private del territorio, coinvolgendo anche la Curia e la Marina Militare. Del resto, ricordo che lo stesso premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa, ha parlato dell’ospedale militare di Taranto.

“Per il resto gli ospedali di Castellaneta, Manduria, Grottaglie e Martina Franca non devono essere toccati. Sono presidi di frontiera, territoriali, che non possono essere smantellati. Tutte le altre patologie purtroppo non vanno in ferie, ma vanno curate come e quanto il Covid. Abbiamo assistito nei mesi scorsi a troppi focolai ospedalieri scatenati dalla promiscuità tra i reparti, i mesi estivi dovrebbero averci consentito di programmare soluzioni alternative.