“In un momento davvero particolare per la nostra comunità dove, purtroppo, l’andamento dei contagi sul territorio diventa preoccupante, è necessaria una maggiore tempestività sulla comunicazione dei dati da parte dell’Amministrazione Comunale”. Questo è quanto dichiara l’ex consigliere comunale di centrodestra, Davide Chiovara.

“Bisogna intervenire con più determinazione nella gestione dell’emergenza in ambito scolastico per tutelare studenti, docenti e l’intero personale. In particolare – prosegue Chiovara – è opportuno attuare concretamente le misure ed i protocolli previsti per la prevenzione del contagio, rafforzare le attività di igienizzazione degli ambienti scolastici e programmare la misurazione della temperatura corporea obbligatoria, coinvolgendo, se necessario, le associazioni di volontariato e di protezione civile del territorio.

Così come hanno fatto in numerosi Comuni sarebbe auspicabile attivare anche a Grottaglie un servizio di tamponi rapidi per docenti e personale scolastico a carico dell’Amministrazione, al fine di procedere a controlli più veloci, attraverso delle convenzioni con laboratori privati.

Sempre per quanto riguarda le scuole, chiediamo al sindaco D’Alò e all’Amministrazione Comunale, di mettere in atto iniziative a sostegno delle famiglie in difficoltà attraverso la concessione di contributi economici per garantire una regolare e serena didattica a distanza. Purtroppo, sono numerose le famiglie meno abbienti che non dispongono di connessione internet e dispositivi informatici. Dobbiamo fare in modo che nessuno venga escluso e che tutti possano accedere con tranquillità alle attività didattiche”.

Più attenzione anche nell’ambito dell’assistenza agli anziani colpiti dal virus – aggiunge l’ex consigliere -. E’ necessario attivare una serie di iniziative per offrire sostegno e ascolto. In particolare mi riferisco alle persone sole e non autosufficienti, ai disabili, agli anziani positivi, in quarantena o in isolamento. Insomma, un piano concreto di supporto per le persone in stato di fragilità a causa del Covid, per chi ha una scarsa, o del tutto assente, rete familiare”.

“Occorre più chiarezza e trasparenza – conclude Chiovara – nella gestione complessiva dell’emergenza sanitaria e nelle attività promosse dall’Amministrazione per tutelare e sostenere i cittadini. Esprimendo vicinanza e solidarietà alle persone colpite da questo maledetto virus, colgo l’occasione per offrire massima collaborazione e disponibilità al fine di fronteggiare meglio questa complessa situazione”.