Covid Grottaglie
Tutti i dipendenti comunali, su base volontaria, potranno richiedere il test sierologico per la determinazione della presenza del virus Sars-CoV-2 e, in caso di positività, il tampone naso-faringeo.
Il provvedimento, annunciato nei giorni scorsi, è stato adottato definitivamente durante la seduta di giunta tenuta ieri pomeriggio, prevedendo che i test siano effettuati nelle strutture del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Taranto. «In questo modo – ha spiegato il sindaco Rinaldo Melucci –, saremo in grado di monitorare l’andamento del contagio, contenendolo e garantendo la sicurezza sanitaria dei dipendenti e dei cittadini che usufruiscono dei nostri servizi».
Nei prossimi giorni si procederà alla raccolta dei moduli per il consenso informato da parte di ogni singolo dipendente che manifesterà la volontà di sottoporsi al test, successivamente si inizierà con i test veri e propri.