Crescita e Innovazione Pugliese: Start up alla guida della trasformazione tecnologica

Ha da poco avuto avvio nella Regione Puglia il più importante strumento per la crescita delle start up: Equity Puglia

464
Pubblicità in concessione a Google

Investire sulle start-up di piccole e medie imprese è cruciale per favorire l’innovazione, creare posti di lavoro, risolvere problemi sociali e stimolare la crescita economica. Le start-up sono un motore di cambiamento e progresso, e l’investimento in queste imprese offre l’opportunità di partecipare a questa crescita e di fare la differenza nel mondo degli affari e della tecnologia.

Pubblicità in concessione a Google

I settori strategici per i quali la regione Puglia intende supportare lo sviluppo delle imprese sono svariati e diverse sono le idee sui ruoli delle “start up come motore di progresso”:

Aerospazio: sviluppare nuove tecnologie per lanciare razzi in modo più efficiente, riducendo i costi dei voli spaziali. Potrebbe anche concentrarsi sulla costruzione di satelliti più piccoli e più economici per migliorare le comunicazioni globali e le osservazioni della Terra.

Agroindustriale: utilizzare tecnologie IoT e analisi dei dati per migliorare la gestione agricola. Ad esempio, potrebbe sviluppare sensori che monitorano il terreno e le colture, fornendo informazioni in tempo reale agli agricoltori per ottimizzare l’irrigazione e la distribuzione di fertilizzanti.

Green e Blue Economy: nel settore della green economy ci si concentrerà sulla produzione di energia rinnovabile, come il solare o l’eolico e sviluppare tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse marine, come l’acquacoltura o il monitoraggio dell’inquinamento marino.

Biotecnologie: lavorare sulla creazione di terapie genetiche innovative per malattie genetiche rare, utilizzando l’editing del DNA. Sviluppare nuovi farmaci basati su biotecnologie per affrontare sfide mediche specifiche.

Intelligenza Artificiale: creare sistemi di automazione per migliorare la produzione industriale. Ad esempio, sviluppare robot collaborativi che lavorano a fianco degli operatori umani in fabbriche.

Ma anche in ambito sportivo l’intelligenza artificiale avrà un impatto specifico. Nel mondo dello sport infatti, le soluzioni innovative che vengono sviluppate dalle start up possono migliorare l’esperienza degli atleti, degli allenatori, degli appassionati e degli operatori dell’industria sportiva della regione: nel calcio vengono utilizzati sensori indossabili avanzati, come GPS e accelerometri, per monitorare i movimenti dei giocatori durante le partite e gli allenamenti. Questi dati possono essere elaborati attraverso algoritmi per analizzare la distanza percorsa, la velocità, l’accelerazione e altri parametri. Gli allenatori utilizzano queste informazioni per adattare l’allenamento e ottimizzare le strategie di gioco; l’utilizzo della Tecnologia VAR ad esempio, con software avanzati di analisi video, consentono agli arbitri di esaminare le riprese delle partite in dettaglio per prendere decisioni accurate; la tecnologia di rilevamento delle linee e delle posizioni dei giocatori è implementata per determinare l’offside e altre situazioni contestate.

L’uso dell’analisi dei dati e dell’intelligenza artificiale rivela schemi di gioco e tattiche efficaci in tutti gli sport; perfino nell’ equitazione, l’intelligenza artificiale viene utilizzata per il monitoraggio delle prestazioni dei Cavalli: utilizzo di sensori e dispositivi indossabili appositamente progettati per i cavalli; questi sensori possono raccogliere dati sulla frequenza cardiaca, la velocità, la distanza percorsa e altri parametri durante l’allenamento e le corse. Gli allenatori utilizzano questi dati per ottimizzare il piano di allenamento e prendere decisioni informate sulle corse e non solo; anche nelle piattaforme di scommesse innovative, vengono sfruttati algoritmi di analisi dei dati per elaborare le informazioni sulle prestazioni dei cavalli, dei fantini e delle piste: queste piattaforme dedicate alle scommesse ippiche forniscono quote aggiornate e informazioni sulle gare.

Transizione Energetica e Trasformazione Digitale: La start-up che si occupa della transizione energetica può offrire soluzioni per l’efficienza energetica negli edifici, come sistemi di automazione per il controllo del riscaldamento e del raffreddamento. Nel campo della trasformazione digitale, può sviluppare piattaforme per la gestione sempre più specificatamente digitale dei processi aziendali.

Innovazione Applicata alle Infrastrutture e alle Industrie: sviluppare tecnologie IoT e di monitoraggio per migliorare la manutenzione predittiva delle infrastrutture, come ponti o reti fognarie. Nell’ambito industriale, l’intento è di creare soluzioni ,sempre più accurate, di automazione per ottimizzare la produzione e ridurre gli sprechi.

Il vantaggio per le imprese non solo è economico o finanziario, ma anche strategico perché i nuovi investitori porteranno a sostegno delle imprese, oltre ai capitali, anche la loro esperienza. La nuova misura è finanziata con risorse pubbliche provenienti della programmazione 2021-2027. La Regione Puglia potrà incrementarne la dotazione e, quindi, la possibilità di investire ulteriori risorse in fondi di co-investimento.”

Pubblicità in concessione a Google