Termina la governance dello Stato su ILVA.

ArcelorMittal (‘la Società’) annuncia che si è conclusa oggi la transazione di AM Investco Italy Srl (‘AM Investco’) volta ad acquisire Ilva S.p.A. (‘Ilva’).

ArcelorMittal è il partner principale di AM Investco, con una quota nel consorzio pari al 94,4%, mentre Banca Intesa Sanpaolo ne detiene il 5,6%. Il contratto di affitto e obbligo di acquisto da parte di AM Investco decorre da oggi (1 novembre 2018).

A seguito della chiusura della transazione, ArcelorMittal ha ora assunto il pieno controllo direzionale di Ilva, che formerà ora un nuovo polo industriale all’interno di ArcelorMittal Europe – Flat Products, e sarà conosciuta come ArcelorMittal Italia.

Indice

L’Amministrazione Straordinaria

Dal 21 gennaio 2015 ILVA S.p.A. era in Amministrazione Straordinaria: un passaggio necessario per tutelare un patrimonio industriale strategico per i territori in cui il Gruppo opera e per l’intero Paese.

Con il Decreto Ministeriale 21 Gennaio 2015 fu aperta una Procedura di Amministrazione Straordinaria nominando un Collegio Commissariale di ILVA S.p.A. secondo quanto previsto dalla normativa in materia.

Nei mesi successivi sono state poste in Amministrazione Straordinaria anche le aziende controllate da ILVA S.p.A. nella logica di un riordino e un rilancio di competenze e potenzialità industriali ritenute fondamentali per lo sviluppo del Paese.

Scopo dell’Amministrazione Straordinaria è stata:

  • salvaguardare il patrimonio industriale rappresentato dal Gruppo;
  • consegnare al futuro un’azienda solida, affidabile, sicura;
  • ricostruire la consapevolezza del ruolo strategico di ILVA per il Paese e i territori in cui opera riallacciando un disegno di crescita sostenibile.
Da oggi, 1° novembre 2018, ILVA fa parte del Gruppo ArcelorMittal.

La nuova ILVA di ArcelorMittal

  • Taranto

Lo stabilimento a ciclo integrale di Taranto è il cuore produttivo di ArcelorMittal Italia.

È non solo l’impianto siderurgico più grande d’Europa, ma anche il fulcro economico della comunità locale e un attore rilevante dell’economia regionale.

  • Genova

Lo stabilimento di Genova cura la verticalizzazione dei prodotti a caldo provenienti da Taranto ed è il solo capace di produrre banda stagnata e cromata elettrolitica. Nel giugno 2016, è entrata in funzione la nuova linea di Zincatura 5 con una capacità produttiva di 450.000 tonnellate all’anno.

  • Novi Ligure

Attualmente Novi Ligure è l’unico stabilimento che produce acciaio destinato al settore automotive. Nel 2010 è entrata in funzione la linea di Zincatura a caldo (ZIN4), progettata per la produzione di acciai di alta qualità.

Le dichiarazioni dei vertici di ArcelorMittal

Lakshmi Mittal, Presidente e CEO di ArcelorMittal, ha così commentato:

“La conclusione della procedura di acquisizione di Ilva costituisce un’importante tappa strategica per ArcelorMittal: Ilva è un asset di qualità che offre un’opportunità unica di espandere e rafforzare la nostra presenza in Europa, acquisendo il sito di produzione di acciaio più grande d’Europa. Per ArcelorMittal si tratta di un’ottima opportunità di creazione di valore che si inserisce perfettamente nel percorso verso il raggiungimento dell’obiettivo di investire in progetti di crescita, nei quali possiamo sfruttare la nostra esperienza operativa per rafforzare l’Ebitda e liberare flusso di cassa nel lungo periodo.

“Vantiamo una lunga storia di rilancio di asset poco efficienti. Sono fiducioso nel fatto che riusciremo a ripristinare le prestazioni operative, finanziarie e ambientali di Ilva e che, nel farlo, creeremo valore per la nostra società, gli stakeholder di Ilva e l’economia italiana”.

Aditya Mittal, Presidente e CFO del Gruppo, CEO di ArcelorMittal Europe, ha aggiunto:

“È per noi un grande piacere dare il benvenuto a Ilva all’interno di ArcelorMittal. Siamo entusiasti del potenziale di Ilva che rappresenta un complemento perfetto per il nostro business di prodotti laminati piatti già esistente in Europa, offre dimensioni significative e ha una posizione geografica strategica. Tutto ciò, unito alla nostra competenza nella produzione di acciaio, all’abilità tecnologica e ai significativi impegni di investimento presi, ci consentirà di trasformare positivamente la performance di Ilva.

“I nostri piani aziendali ambientali, industriali e commerciali illustrano in dettaglio come effettueremo il turnaround di Ilva. Il caposaldo dei nostri impegni di investimento è rappresentato dal programma di investimenti ambientali, che ammontano a 1,15 miliardi di euro. I lavori sono già iniziati e, nel tempo, sono sicuro che riusciremo a realizzare la nostra visione di trasformare Ilva non solo in uno dei produttori di acciaio leader in Europa ma anche in uno dei più responsabili.

“Data la storia di Ilva, sarà anche fondamentale ricostruire la fiducia con gli stakeholder locali, attraverso un dialogo aperto e trasparente, dimostrando loro la differenza positiva che apporteranno i nostri significativi impegni ambientali”

Cos’è ArcelorMittal

Le parole del Gruppo: “ArcelorMittal è la principale azienda siderurgica e mineraria del mondo, con una presenza in 60 paesi e un’impronta industriale in 18 paesi. Guidati da una filosofia per produrre acciaio sicuro e sostenibile, siamo il fornitore leader di acciaio di qualità nei principali mercati mondiali dell’acciaio tra cui automotive, costruzioni, elettrodomestici e imballaggi, con ricerca e sviluppo di livello mondiale e reti di distribuzione eccellenti.
Attraverso i nostri valori fondamentali di sostenibilità, qualità e leadership, operiamo in modo responsabile rispetto alla salute, alla sicurezza e al benessere dei nostri dipendenti, collaboratori e delle comunità in cui operiamo.
Per noi, l’acciaio è il tessuto della vita, poiché è al centro del mondo moderno, dalle ferrovie alle automobili e alle lavatrici. Stiamo attivamente ricercando e producendo tecnologie e soluzioni basate sull’acciaio che rendono molti dei prodotti e dei componenti utilizzati nella vita quotidiana più efficienti dal punto di vista energetico.
Siamo uno dei cinque maggiori produttori mondiali di minerale di ferro e carbone metallurgico. Con un portafoglio geograficamente diversificato di minerale di ferro e asset di carbone, siamo strategicamente posizionati per servire la nostra rete di acciaierie e il mercato globale esterno. Mentre le nostre operazioni siderurgiche sono clienti importanti, la nostra offerta al mercato esterno aumenta man mano che cresciamo.
Nel 2017, ArcelorMittal ha registrato ricavi per $68,7 miliardi e una produzione di acciaio crudo pari a 93,1 milioni di tonnellate, mentre la nostra produzione di minerale di ferro ha raggiunto i 57.4 milioni di tonnellate.
ArcelorMittal è quotata nelle borse di New York (MT), Amsterdam (MT), Parigi (MT), Lussemburgo (MT) e nelle borse spagnole di Barcellona, Bilbao, Madrid e Valencia (MTS)”.

Contatti di ArcelorMittal

Recapiti di ArcelorMittal Investor Relations
Europa +35247923198
Americhe +13128993985
Retail +35247923198
SRI +442075431123
Bonds/Credit +33171921026
Recapiti di ArcelorMittal Corporate Communications
 E-mail: press@arcelormittal.com
Telefono: +442076297988
ArcelorMittal Corporate Communications
Paul Weigh
Richard Farnsworth
+442032142419
+447734776317
Italia
Per ulteriori informazioni:AM InvestCo
Patrizia Carrarini
Cell. 346 6672711
patrizia.carrarini@arcelormittal.comAd Hoc Communication
Giorgio Zambeletti
Tel. 027606741 – cell. 335 5347916
giorgio.zambeletti@ahca.itMarina Beccantini
Tel. 027606741 – cell. 335 1415588
marina.beccantini@ahca.it

Mario Pellegatta
Tel. 027606741 – cell. 335 303624
mario.pellegatta@ahca.it

Francia
Image 7
Sylvie Dumaine / Anne-Charlotte Creach +33153707470