PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«Il Centro Democratico di Grottaglie, pur esprimendo soddisfazione per la conferma da parte dell’Assessore Regionale alla Sanità Donato Pentassuglia, del reparto di Ostetricia e Neonatologia ma prende atto con amarezza che il futuro dell’Ospedale San Marco di Grottaglie da polo di eccellenza della chirurgia diverrà un moderno “sanatorio”» Lo dichiara Michela Danucci, responsabile locale del partito, che in una nota afferma: «Ieri sera nella sala consiliare , l’Assessore alla Sanità Pentassuglia , a margine della discussione , distribuiva un documento con la ripartizione di posti letto e reparti fra Taranto, Martina , Manduria e Grottaglie.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Un documento che ha decretato la conferma al San Marco di Grottaglie di soli 8 posti letto,con l’assenza di rianimazione e l’assenza di unità di terapia intensiva, la definitiva chiusura del reparto di chirurgia generale. A Manduria e a Martina sono previsti invece ben 24 posti per il reparto di Chirurgia Generale e 8 posti di Terapia Intensiva. Assenti poi Cardiologia e Nefrologia presenti sia a Martina che a Manduria.

Inoltre – evidenzia Michela Danucci – il reparto di Ortopedia sarà attivo solo in regime diurno e vi saranno assegnati solo 12 posti letto (premessa per una futura chiusura anche di questo reparto come avvenuto in questi anni per gli altri reparti). Al San Marco vengono assegnati posti di lungodegenza e riabilitazione funzionale.

Nessuna comunicazione perveniva dalla dirigente dott.ssa Leone riguardo le assunzioni per il laboratorio analisi.
Quindi un Ospedale le cui funzioni saranno fruibili solo nelle ore diurne sia per ortopedia che per cardiologia e laboratorio analisi.

Per i cittadini di Grottaglie e dei comuni limitrofi – ribadisce Michela Danucci, vittime di infortuni o di problemi cardiocircolatori dopo le ore 14.00 inizierà il pellegrinaggio presso le altre strutture, ammesso che vi siano posti disponibili. Pertanto continueremo ad assistere ad ambulanze che con enorme dispendio di risorse e rischi per i degenti si aggireranno per la provincia ed anche verso province limitrofe in cerca di un approdo disponibile.

Su tale proposta – conclude Michela Danucci – Centro Democratico assicura ai cittadini grottagliesi che si attiverà in ogni sede istituzionale per impedire questo destino al San Marco di Grottaglie.»

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802