Nei giorni scorsi gli agenti delle Volanti di Taranto, su segnalazione dei colleghi della Sala Operativa 113, sono andati per un controllo nei pressi di un Istituto Scolastico, dove era stato notato un uomo scavalcare il recinto della scuola.

Insieme al Dirigente Scolastico, giunto anch’egli rapidamente sul posto, i polizotti sono entrati all’interno dell’edificio, nella zona dei laboratori, al momento interdetta al pubblico. Mentre questi ultimi perlustravano la zona, un altro equipaggio della volante giunto a supporto, fermo all’esterno del plesso scolastico, ha notato un uomo nel cortile della scuola con in mano uno strumento in metallico , che si accingeva a scavalcare la recinzione. Il ladro alla vista dei poliziotti ha cercato di disfarsi di quanto appena rubato e di scappare via.

Tentativo reso vano dai poliziotti che lo hanno immediatamente bloccato.

L’uomo, di 50 anni, è stato così accompagnato presso gli Uffici di via Palatucci e dopo le formalità di rito denunciato in stato di libertà per furto.

Qualche ora più tardi, un altro equipaggio della sezione Volante, mentre percorreva il lungomare, ha notato all’altezza di Piazza Ebalia, un giovane aggirarsi con fare sospetto tra le auto in sosta. Quest’ultimo alla vista dell’auto della Polizia ha cambiato direzione, cercando palesemente di sottrarsi ad un eventuale controllo.

Movimenti che non sono sfuggiti agli agenti che lo hanno immediatamente fermato e controllato.

Il giovane un grottagliese di 25 anni è risultato essere destinatario della misura del F.V.O. dal Comune di Taranto fino al 2020 e pertanto è stato denunciato in stato di libertà per inosservanza alla sua misura di prevenzione.