«Siamo spiacenti di dover comunicare ancora una volta attraverso i mass-media ed informare la cittadinanza della provincia di Taranto dell’ennesimo scempio che si sta per compiere nella realtà lavorativa di Poste Italiane.» Francesco D’Eri, Segretario Provinciale di UGL Comunicazioni lancia l’allarme per probabili disservizi nella consegna della corrispondenza, a causa della riorganizzazione del personale in servizio a Taranto.

«10 portalettere della nostra provincia – scrive D’Eri – di cui 6 di Taranto città, verranno trasferiti in modo coatto verso la provincia di Lecce, sconvolgendo la vita di queste dieci persone, oltre che peggiorando e aggravando la già nota difficoltà in cui versa il recapito della corrispondenza della nostra provincia.

Va oltretutto considerato – conclude D’Eri – che la corrispondenza registra un picco elevato nel periodo natalizio, al quale sarà difficile far fronte con ben dieci unità lavorative in meno.»