Differenziata a Grottaglie. Scade oggi il termine per scongiurare l’aumento delle Tasse

Il Sindaco aveva richiesto un impegno da parte di tutti per salvare la città dall’aumento delle tasse

456

Tutta la città è stata chiamata alla raccolta: le famiglie, le scuole, i cittadini, le attività commerciali, le associazioni sportive, le parrocchie. Il Sindaco aveva richiesto un impegno da parte di tutti per salvare la città dall’aumento delle tasse.

Il compito che ci siamo prefissi di portare a termine” commenta Ciro D’Alò, sindaco di Grottaglie “è quello di abbassare il conferimento dell’indifferenziato e di aumentare il conferimento della differenziata, attivandoci in tutti i modi affinché la media entro dicembre sia del 34%, una percentuale mai raggiunta dalla città. Questa battaglia, per la quale chiamo a raccolta tutti i cittadini, perché coinvolge davvero tutti noi, è molto importante. Per questo ci metto la faccia in prima persona”.

L’Amministrazione in collaborazione con la Serveco ha messo in atto diverse azioni per il raggiungimento del 34% di differenziato.

E’ stato disincentivato il conferimento dell’indifferenziato da parte di coloro che hanno la possibilità di fare la differenziata, come le attività commerciali. Sono stati inaspriti i controlli e le sanzioni. Sono state messe in campo azioni d’incentivazioni e di premialità come il raddoppio dei punti all’isola ecologica e la raccolta porta a porta del vetro nel centro storico e la raccolta porta a porta nel quartiere Campitelli.

Le attività hanno coinvolto anche le Scuole. Sono state attivate due competizioni: una tra le classi delle scuole elementari e una tra le associazioni sportive.