«Ci sono varie ragioni per dire no all’ampliamento della discarica di Grottaglie.» Lo dice l’eurodeputata del MoVimento 5 Stelle, Rosa D’Amato, che ha inviato una lettera al Comune di Grottaglie con una serie di osservazioni sul progetto di raddoppio del terzo lotto della discarica di Grottaglie (Ta).

L’esponente pentastellata elenca una serie di motivi che dovrebbero portare alla bocciatura del progetto e ricorda che “C’è un contenzioso legale in corso su cui bisognerebbe attendere almeno la decisione del TAR ma non solo, bisognerebbe comunque attendere la eventuale modifica della perimetrazione del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale.”

Per la D’Amato inoltre, l’ampliamento sarebbe in contrasto con alcune direttive e regolamenti europei, tra le quali quella che fa  riferimento ai principi di prossimità e autosufficienza e quella che indica invece le distanze tra i confini dell’area e alcune aree sensibili, nonché la protezione del patrimonio naturale o culturale della zona.