«Ieri i lavoratori jonici degli appalti storici delle scuole statali (ex LSU) hanno manifestato con un sit-in dinanzi al provveditorato degli studi di Bari.» Lo ricorda in una nota l’Onorevole Donatella Duranti.

«Si tratta – ricorda la parlamentare ionica – di 650 persone solo nella provincia di Taranto ( e 3000 in tutta la Puglia ) che non percepiscono lo stipendio dal 2 dicembre scorso, nonostante il Governo – con la Legge di Bilancio – abbia prolungato il cosiddetto piano “Scuole Belle” stanziando 128 milioni di euro per la prosecuzione della loro attività fino al 31 agosto 2017.

Inoltre, come denunciato anche dalla Filcams Cgil di Taranto, nella proroga dei finanziamenti si è riscontrata la mancata copertura per tutto il mese di dicembre 2016.

Ad oggi il Ministero ha rassicurato circa l’approvazione del Fondo di Integrazione Salariale in capo all’INPS anche per quel periodo che inizialmente era scoperto, ma – sempre ad oggi – si registra la mancata erogazione dei soldi da parte della Previdenza Sociale.

Per questo – evidenzia l’Onorevole Donatella Duranti – ho depositato una interrogazione al MIUR ed al Ministro del Lavoro, chiedendo che si attivino celermente affinché l’INPS eroghi al più presto i Fondi previsti per il periodo di dicembre ed affinché tutte le risorse previste fino al 31 agosto vengano impegnate immediatamente.

Non è accettabile che donne e uomini vengano privati in questo modo del loro salario e della loro dignità, e vigilerò affinché sia data loro la giusta risposta.»