Come ogni anno, alla fine di dicembre, arriva il momento di tirare le somme di quanto fatto nei dodici mesi precedenti e di cominciare a pensare a cosa fare in quelli che verranno.

Per noi di GIR questo 2014 è stato un anno di grandi cambiamenti e di scelte importanti, affrontate come sempre con impegno e determinazione.

Innanzitutto, la novità più evidente è stata senz’altro la scelta di aggiornare completamente il nostro sito; per mesi lo staff tecnico ha lavorato alla ricerca della migliore soluzione ed il risultato è stato un sito assolutamente moderno, con una grafica più leggibile, autoadattante ai diversi dispositivi di consultazione, dal classico computer da tavolo allo smartphone, dal tablet alla webTV.

Una scelta impegnativa e ponderata, che ha richiesto uno sforzo notevole in termini di risorse umane, tecniche ed economiche, ma che è stata subito premiata dai nostri lettori.

In nemmeno un anno di attività sul nuovo sito sono presenti circa 2.500 articoli, che spaziano dalla attualità alle diverse rubriche di approfondimento, passando per i video monografici ed i contributi di diversi collaboratori esterni; una media di quasi dieci articoli al giorno, più del doppio rispetto a quanto possibile sulla versione precedente del sito.

Insieme a GIR sono stati completamente aggiornati la GirWebTV, che ora ospita anche video relativi ad argomento nazionali, e soprattutto ChefGIR, che si offre quotidianamente ricette e suggerimenti agli appassionati di cucina e gastronomia.

Il 2014 è stato anche l’anno dei record, con alcuni articoli che hanno registrato da soli diverse decine di migliaia di visite, e questo senza sfruttare argomenti scandalistici a base di pettegolezzi e scoop più o meno fasulli, ma solo fornendo sempre una informazione seria, puntuale, attuale e verificata.

Abbiamo dato il nostro contributo nel diffondere le allerta meteo e gli aggiornamenti su eventi come la devastante tromba d’aria che ha colpito la periferia di Grottaglie o il tragico incidente avvenuto sulla superstrada tra Taranto e Brindisi, con spirito di servizio ed attenzione al rispetto tanto dei nostri lettori quanto delle persone coinvolte in questi eventi.

Abbiamo anche mantenuto alta l’attenzione sulle diverse questioni che da tempo interessano Grottaglie: la riapertura della piscina coperta, la nuova sede del liceo “Moscati”, il futuro dell’ospedale e dell’aeroporto sono solo alcune di queste, in merito alle quali abbiamo fatto domande e chiesto risposte, riportando fatti e date utili a ricostruire quanto accaduto nel passato.

Abbiamo dato voce e volto ai protagonisti della vita politica, sociale ed economica di Grottaglie, abbiamo ascoltato ed interrogato esponenti della maggioranza e della opposizione politica cittadina, abbiamo documentato l’arrivo e l’accoglienza di centinaia di migranti nel palazzetto dello sport “Sant’Elia”, abbiamo reso pubbliche le segnalazioni inviate dai nostri lettori, contribuendo – lo diciamo senza falsa modestia – a far risolvere più di qualche disservizio.

Abbiamo, infine, testimoniato anche quest’anno le tante manifestazioni culturali, sociali e religiose che animano Grottaglie, offrendo praticamente in diretta i momenti più emozionanti dei festeggiamenti in onore di San Ciro, le processioni della Settimana Santa, la scoperta delle bellezze naturali ed architettoniche del nostro territorio, come la Gravina di Riggio.

Ora questo 2014 si avvia al termine, e per il 2015 abbiamo il proposito di fare di più e meglio, stimolati dalla costante attenzione dei nostri lettori e supportati dai nostri sponsor, che hanno creduto nel nostro operato ed hanno apprezzato GIR come strumento ideale per far conoscere la loro attività.

A tutti noi, a tutti voi, tanti auguri per un felice 2015.