Il Partito Democratico di Grottaglie e il costituito Laboratorio Politico di Centrosinistra hanno divulgato una comunicato congiunto. Ecco il testo integrale.

“Nei giorni scorsi il Cantiere del Centrosinistra ha pubblicato l’avvio dei lavori per la ricomposizione del tavolo politico del centrosinistra nella nostra città esponendo un manifesto di valori e principi che dovrebbero essere condivisi dalle forze politiche al fine di iniziare un “percorso di ricomposizione di un campo politico e nella costruzione di un nuovo progetto”.

In tale documento, definito come una bozza per dare il senso di un’apertura a diversi contributi e integrazioni successivi, vengono enunciati valori che dovranno essere alla base di un progetto di un nuovo centrosinistra come modello di governo della nostra città.

Il Partito Democratico di Grottaglie e il neo costituito Laboratorio di centrosinistra non hanno alcuna difficoltà a condividere tale documento valoriale.

Detto questo, però, ci sembra che i ripetuti appelli lanciati dal suddetto cantiere siano più il tentativo di far aderire ad un tavolo precostituito le forze politiche del centrosinistra grottagliese che non una reale apertura a discutere su contenuti e metodi che possano condurre ad una vera sintesi per la costituzione di quella grande coalizione da noi più volte ricercata ed auspicata.

Abbiamo sottoposto al nascente cantiere di centrosinistra sia specifici contenuti programmatici sia la modalità di scelta della guida politica del tavolo – le primarie di coalizione – che per noi sono la condizione necessaria per  iniziare la discussione per la costruzione di un nuovo progetto politico.

Ad oggi le risposte, ufficiali e ufficiose, sono di chiusura di qualsiasi discussione sui temi da noi posti.

Il Partito Democratico e il Laboratorio di centrosinistra, infatti, separatamente e poi insieme alla prima riunione del tavolo hanno chiesto risposte chiare su alcuni punti programmatici e sulle primarie ma, come detto, si continua a tergiversare.

Pertanto riteniamo sia giunto il momento di scelte nette e decise per il bene della città. E’ giusto che i cittadini sappiano realmente quali sono le difficoltà incontrate nella formazione e nel prosieguo del percorso del tavolo e quali dunque le motivazioni perché ancora non si sia costituita una ampia e allargata coalizione di centrosinistra per le prossime amministrative del 2021.”