Pochi giorni fà la Prefettura di Taranto ha emesso una nota stampa in cui informa l’opinione pubblica di avere contatto i sindaci delle città della Provincia di Taranto, quindi anche della città di Grottaglie, per richiamarli alla necessità di adottare, per quanto di rispettiva competenza, tutte le necessarie misure previste dalla specifica pianificazione in materia di gestione delle criticità nella circolazione stradale in caso di neve.

In considerazione del possibile perdurare dello stato di criticità e delle situazioni di criticità segnalate, al fine di migliorare il funzionamento dei primi soccorsi, ha ribadito e chiesto la necessità di:

  • Procedere alla pulitura e salatura delle strade principali;
  • Procedere all’interdizione immediata dei tratti stradali considerati a rischio;
  • Procedere alla ricognizione delle persone bisognose di cure trasferendole in strutture adeguate e raggiungibili;
  • Consentire alla popolazione di potersi dotare di farmaci qualora richiesto;
  • Agevolare l’accesso ed il transito dei mezzi delle società che erogano servizi pubblici essenziali verificando inoltre che le strutture sanitarie siano raggiungibili dai mezzi di soccorso;
  • Procedere ad informare adeguatamente la popolazione in ordine a tutti i provvedimenti adottati suggerendo i comportamenti più virtuosi da tenere.

Nello specifico inoltre, nella lettera che ha inviato alle autorità ha chiesto soprattutto di:

  • aggiornare gli scenari di “rischio neve” considerati nei vigenti piani di Protezione Civile;
  • verificare i relativi modelli di intervento, con particolare riferimento alle modalità di recepimento dei messaggi di allerta diffusi dal Centro Funzionale Regionale;avviso-prefetto-taranto-29-1-15-0
  • verificare le azioni da porre in essere per gestire eventuali emergenze e criticità attivando i Centri Operativi Comunali nonché i Presidi territoriali nelle aree di competenza a maggiore criticità, al fine di assicurare adeguate azioni preventive a salvaguardia della pubblica incolumità;
  • valutare le condizioni di rischio sul territorio di competenza, con particolare riferimento alla viabilità urbana ed extraurbana;
    informare adeguatamente la popolazione in merito agli eventi in atto sul territorio ed ai provvedimenti adottati, indicando i comportamenti di auto protezione da tenere in caso di eventi negativi.

Inoltre ha chiesto la possiblità di:
– assicurare un adeguato flusso informativo e raccordo operativo tra il livello locale, quello regionale e questa Prefettura, sia in fase di previsione che in fase di eventuale emergenza;
– assicurare la fornitura di servizi essenziali e di adeguate misure di assistenza alla popolazione in caso di perduranti blocchi del traffico e di inaccessibilità degli abitati;avviso-prefetto-taranto-29-1-15
– assicurare i necessari interventi di primo soccorso e di assistenza, anche sanitaria, con particolare riguardo alle fasce di popolazione più esposte;
– allertare le strutture di pronto intervento nonché le organizzazioni di volontariato di protezione civile.