Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha preso parte, nel convento dei Cappuccini di Grottaglie (Taranto), alla conferenza stampa e alla presentazione ufficiale del titolo conferito a Grottaglie di “Città europea dello Sport 2020” da parte di Aces Europe, associazione che raggruppa le capitali e le città europee dello sport.

All’iniziativa, aperta alla partecipazione delle associazioni sportive, delle altre realtà del terzo settore e dei cittadini, sono intervenuti anche il sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò; il vicesindaco ed assessore allo sport del Comune di Grottaglie Vincenzo Quaranta; Angelo Giliberto, presidente del Coni Puglia e Giuseppe Pinto, presidente regionale del Cip, Comitato italiano paralimpico.

«Sono molto orgoglioso di ciò che l’amministrazione comunale di Grottaglie ha saputo fare. Siamo una squadra e c’è il nostro pieno sostegno alle amministrazioni locali.» ha dichiarato Emiliano, collegando il titolo ottenuto da Grottaglie alla notizia candidatura del capoluogo ionico ai Giochi del Mediterraneo

Una vittoria di squadra

Questa è stata l’opinione condivisa tra i convenuti alla conferenza stampa. Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, intervenuto per l’occasione, ha espresso soddisfazione per l’Amministrazione Regionale che ha sempre creduto nello sport come fattore importante di promozione e coesione sociale, ribadendo il sostegno della regione alla Città per affrontare al meglio l’impegno di soddisfare la pianificazione riportata nel dossier consegnato alla Aces che ha permesso la vittoria.

Il Presidente del CONI Puglia Angelo Giliberto ha mostrato commozione sincera per Grottaglie ed ha rivelato il suo impegno affinché possano essere portate nella Città le giornate di chiusura degli eventi del CONI ad arricchire la già fitta agenda delle manifestazioni sportive in programma; ha inoltre segnalato l’interesse di alcune Federazioni, tra cui FISO in primis, per il nostro territorio.

L’intervento del Presidente regionale del Comitato Italiano Paralimpico Giuseppe Pinto ha sottolineato la connessione trama-ordito già in atto tra il CIP e Grottaglie che avrà come prossimo appuntamento il 3 Dicembre per la promozione degli sport paralimpici come attività di inclusione praticabili da tutti. Come obiettivo ancor più ambizioso ci si pone quello di predisporre le condizioni che portino Grottaglie a proporsi come sede dei Giochi Paralimpici del Mediterraneo nel 2025 in partenariato con la città di Taranto.

Il Sindaco Ciro D’Alò e l’Assessore allo Sport Vincenzo Quaranta hanno ringraziato tutte le Associazioni e gli Enti che hanno contribuito al successo di una squadra capitanata dalla Amministrazione; una squadra di Città che ha risposto con encomiabile entusiasmo alla iniziativa di candidatura partecipando con calore in tutte le occasioni in cui è stato necessario mostrare l’identità cittadina.

Un percorso ricco di obiettivi quello che si pone d’innanzi nei prossimi anni ma che ci vedrà sicuramente trionfatori.
Lo sport non costruisce la personalità. La rivela” – Heywood Hale Brown