Articolo Uno segue con trepidazione la vertenza ex Ilva di Taranto.

“La decisione di Arcelor Mittal di abbandonare l’ex Ilva di Taranto è gravissima e apre la strada a una crisi produttiva e occupazionale inaccettabile.” E’ quanto dichiara Massimo Serio, Segretario provinciale Articolo Uno Taranto, in una nota ai media. “Articolo Uno ritiene che la tutela della salute dei lavoratori e dei cittadini non possa essere contrapposta alla attività industriale di questo sito strategico. Tutela ambientale, salute e produzione possono e devono stare insieme così come accade in altre importanti acciaierie nel mondo.”

Il Governo si deve adoperare immediatamente per scongiurare l’esplosione di un’emergenza sociale di enormi dimensioni  – commenta Serio – riportando Arcelor Mittal al rispetto dei suoi obblighi contrattuali e al tempo stesso impegnandosi a risolvere la questione dello scudo penale. Per questo è necessario il confronto con le istituzioni nazionali e locali e con i sindacati.”

“Nella giornata di oggi siamo stati in stretto contatto con il Ministro Roberto Speranza, che assieme al sottoscritto e all’assessore regionale Mino Borraccino, segue la vicenda con trepidazione.” conclude la nota.