Conte a Taranto
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, agli stabilimenti ex Ilva di Taranto. (Governo.it licenza CC-BY-NC-SA 3.0 I)

“Inaccettabile il nuovo piano industriale di Arcelor Mittal 2020/2025 che prevede 3200 esuberi diretti”. 

E’ quanto comunica Articolo Uno Taranto intervenire sulle ultime relative all’acciaieria jonica.

Articolo Uno Taranto chiede l’intervento immediato del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e del Premier Conte.  “Gli intenti dei gestori sono più che palesi, riteniamo urgentissima la presa di responsabilità del Governo centrale.”

Si legge nella nota.

“Diciamo con forza basta ad Arcelor Mittal che deve avere il coraggio di andare via da Taranto, chiedere scusa ai tarantini e pagare la penale di un miliardo di euro al Governo Nazionale”.