«Una Regione immobile, che non sa spendere, primatista nella produzione di leggi a copertura di debiti fuori bilancio ( il 50 per cento delle leggi di spesa sfornate nel 2016: ben 11 su 24 per un totale di 29 milioni di euro).» Lo dichiara Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza italia e vicepresidente della I commissione Bilancio.

«È la desolante istantanea del rendiconto generale delle Puglia per l’esercizio finanziario 2016 – spiega la consigliera azzurra, il cui disegno di legge è stato presentato oggi in I commissione insieme al ddl di assestamento e variazione di bilancio. La sinistra si conferma nella sua incapacità cronica di programmare e spendere le risorse, traducendola nell’erogazione di servizi ai cittadini.

Il rendiconto approvato oggi certifica l’inadeguatezza del governo regionale non solo nella gestione dell’ordinario, visto che siamo sommersi da una quantità di debiti fuori bilancio diventati ormai seriali. Ma, per di più, dimostra evidenti deficit nella gestione della spesa. Non a caso la Corte dei conti rileva, a fronte di una contrazione della spesa rispetto al 2015, anche una evidente riduzione della capacità di spendere quanto previsto.

Tradotto – conclude la Franzoso: una notevole divergenza tra quanto programmato dall’ente e quanto effettivamente realizzato».