Nel corso di specifici servizi di contrasto al furto di energia elettrica, i poliziotti del Commissariato Borgo di Taranto, coadiuvati da personale qualificato della compagnia fornitrice di energia elettrica, hanno effettuato un controllo in uno stabile, rilevando ben cinque prelievi fraudolenti di energia elettrica in cinque distinti appartamenti.
Dopo il sequestro dei bypass e di tutto il materiale elettrico utilizzato sono state identificate e denunciate cinque persone per furto.
Il valore economico del furto, dalle prime sommarie stime fatte dal personale preposto, si aggira intorno alla somma di 80.000 euro.