Per il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti «All’Ilva si potrà fare impresa solo ed esclusivamente se ci sarà il rispetto pieno dell’ambiente che non c’è stato negli anni scorsi

Al meeting riminese di Comunione e Liberazione il ministro Galletti ribadisce la “road map” per la rinascita dello stabilimento siderurgico taranino: «Il piano ambientale non è il problema dell’Ilva ma è la soluzione del problema.

Per il siderurgico abbiamo proceduto alla nomina del dottor Carubba come sub commissario di Piero Gnudi. Penso sia una nomina importante. L’avvocato Carubba ha le qualità e la storia idonea per svolgere bene quel mestiere. Penso che sarà un aiuto alla risoluzione dei problemi dell’Ilva.».

«Chi vorrà fare impresa a Taranto – avverte Galletti, ribadendo l’importanza della questione ambientale – lo farà solo rispettando l’ambiente, questo deve essere chiaro a qualsiasi investitore che ha intenzione di andare a Taranto