Comune di taranto

«L’amministrazione comunale tarantina continua ad ignorare le numerose emergenze vissute dal territorio, che si riassumono principalmente nel termine degrado.» Lo dichiara l’onorevole Vincenza Labriola, del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati.

«Taranto – prosegue la parlamentare ionica – è una città abbandonata alla sporcizia, al disordine, alla malavita, all’abusivismo commerciale, luoghi in cui è sempre più difficile nascere, crescere, vivere. Senza sapere rispondere a nulla di tutto questo, il sindaco Stefano pensa ad un rimpasto di giunta, un nuovo valzer delle poltrone che farà solo perdere tempo prezioso.

Taranto ha bisogno di programmazione e riqualificazione – prosegue Labriola –, una serie di iniziative concrete quotidiane che potrebbero cambiare il volto alla città, a partire da una raccolta più attenta dei rifiuti e da una gestione accurata degli spazi verdi. Stefano e i suoi hanno dimostrato di non essere in grado di sostenere il rilancio economico e sociale di una realtà colpita da un inquinamento ambientale senza pari e da un impoverimento progressivo. Un’amministrazione che piega la schiena nei confronti di una Roma parolaia e che manca di dare risposte.

Il sindaco ci risparmi un nuovo rimpasto – conclude l’On. Labriola – e cerchi, se riesce, di operare per il bene dei tarantini