«Esprimiamo soddisfazione per il parere negativo espresso contro l’ampliamento per attività estrattive della cava in località contrada “Amici” richiesto da gestore discarica.» Lo scrivono in una nota gli attivisti del meetup “Grottaglie 5 Stelle”.

«Si chiede – prosegue la nota dei penta stellati grottagliesi – ai portavoce istituzionali di ogni ordine e grado di sollecitare la bonifica tempestiva della zona vista la presenza limitrofa di masserie, vigneti e centri per disabili.

Come già segnalato diverse volte il timore è che la Regione Puglia stia conferendo in una discarica di rifiuti speciali come quella di Grottaglie rifiuti solidi urbani dal nord barese, in maniera del tutto arbitraria, persino contro il parere negativo dell’Enac. Anche per tale motivo è quanto mai opportuno negare l’altra richiesta del gestore di “ottimizzazione orografica” della discarica scongiurandone un pericoloso raddoppio.

In questo video (https://youtu.be/PH2cu72lXIs) la testimonianza della prof. Etta Ragusa al sit-in davanti la provincia di Taranto».