cassese

“Voglio esprimere la mia più sincera gratitudine alle forze dell’ordine per il prezioso lavoro che hanno svolto, in particolare al Commissariato di Grottaglie, guidato da Andrea Rosato, che ha condotto una complessa e lunga attività d’indagine sino al felice epilogo della operazione “Dirty Money” di oggi, ed al questore Giuseppe Bellassai di Taranto. Con entrambi questa mattina ho voluto complimentarmi personalmente.  

E’ stato ottenuto un importante risultato che infonde fiducia nella possibilità di riuscire a sconfiggere questi gravi fenomeni criminali e che spero porti altre vittime a denunciare.”

Così il deputato Gianpaolo Cassese, che in serata interverrà in Aula su quanto accaduto, commenta l’operazione della Polizia di Stato che oggi ha dato esecuzione a otto ordinanze di custodia cautelare emesse a carico di otto indiziati dei reati di usura, estorsione e rapina commessi ai danni di un imprenditore agricolo.

 “Uno dei meriti non secondari che ha avuto il Commissariato di Grottaglie è sicuramente quello di aver saputo costruire una fruttuosa interlocuzione con il territorio, che ha favorito la testimonianza dell’imprenditore agricolo vittima di reati molto gravi. Purtroppo non è il solo, sapendo quanta omertà ci sia attorno a fenomeni simili” prosegue il deputato grottagliese.

“La provincia di Taranto purtroppo è tra le più colpite del Paese per quanto riguarda il nesso tra criminalità organizzata e settore agroalimentare, come ho avuto più volte modo di denunciare anche in sede parlamentare. In questo territorio infatti – continua Cassese – si è assistito negli ultimi tempi ad una vera e propria escalation di violenza: tiranti e ceppi di tendoni tagliati, furti di trattori e di gasolio agricolo, intimidazioni e racket, soprattutto ai danni di aziende che insistono in alcune aree rurali tra cui Castellaneta, Ginosa, Manduria e Grottaglie.”

“Il risultato ottenuto attraverso l’operazione “Dirty Money”, perché non sia un episodio isolato, ha bisogno dell’impegno e del coraggio di noi tutti contro ogni forma di omertà” aggiunge il deputato.

“In sede parlamentare continuerò a impegnarmi con rinnovata decisione sul piano legislativo affinchè questi gravissimi fenomeni vengano messi in luce e sradicati ovunque siano presenti” conclude Cassese.