«Con sommo dispiacere ho constatato negli ultimi giorni un aumento considerevole di furti d’auto, specialmente quelle con marchio Fiat.» E’ quanto ci scrive il sig. C. Sasso, esprimendo tutto il suo disappunto per un fenomeno che pare aver subito una notevole recrudescenza in tutta la provincia ionica.

«Io sono uno di quelli derubati – prosegue il sig. Sasso. Quello che noto è che c’è un immobilismo da parte delle autorità competenti. Comprendo benissimo che le varie scusanti saranno mancanza di personale, fondi e compagnia bella, ma la difesa dei cittadini a non subire furti in casa, furti d’auto e quant’altro a chi spetta ? Dovremo difenderci privatamente forse con polizze adeguate ai furti ? Comunque – conclude il sig. Sasso – chi paga sono sempre i cittadini onesti

L’amarezza del nostro lettore è più che comprensibile, essendo stato vittima di un fenomeno che – insieme a quello delle auto bruciate – da anni preoccupa e spaventa i grottagliesi.

Le forze dell’ordine sono presenti sul territorio e fanno quello che possono, compatibilmente con le risorse a disposizione; sicuramente una maggiore dotazione di uomini e mezzi aiuterebbe a diminuire gli episodi delinquenziali, così come aiuterebbe una maggior collaborazione da parte dei cittadini.