“Ho partecipato, sabato scorso, 28 settembre, all’evento Contropiede, la festa organizzata a Taranto da Fiom Cgil e Circolo Arci Gagarin nella sede della Cooperativa Owen.” Comunica l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Mino Borraccino in una nota ai media, a seguito della partecipazione a Taranto per “Contropiede” con Fiom, Cgil, Arci.

“Ringrazio gli organizzatori per l’invito al dibattito, al quale ho partecipato assieme al segr. gen.le FIOM CGIL Puglia Giuseppe Romano, il coord. naz.le Gruppo Leonardo Claudio Gonzato, al sindaco di Grottaglie Ciro D’Aló e al direttore dello stabilimento LEONARDO di Grottaglie Mainolfi. Lo sviluppo economico della nostra regione è stato l’ argomento cardine della discussione, occasione per parlare delle tante attività messe in campo dall’Assessorato allo Sviluppo della Regione Puglia per implementare la crescita socio-economica del nostro territorio. Occasione per parlare dei risultati economici positivi che sta confermando la nostra regione come dimostrano i dati ISTAT, secondo i quali abbiamo registravamo il + 4,5% di PIL dal 2015 al 2018, solo nel 2018 + 1,3%, ed un + 10% di export nei primi 6 mesi del 2019, con +22 mila occupati dal 2016 ad agosto 2019.”

“Si tratta di risultati molto soddisfacenti,  – commenta Borraccino – frutto anche degli strumenti di incentivazione alle imprese attivati dalla Regione Puglia che ha sostenuto e sta sostenendo le imprese in percorsi virtuosi, attraverso una politica industriale strutturata che, mettendo a disposizione un ampio ventaglio di opportunità rappresentati da strumenti di incentivazione molto concreti, privi di scadenza e con accesso on line, non ha mai interrotto l’iniezione di liquidità in favore del tessuto produttivo. Strumenti che favoriscono la crescita delle piccole e medie imprese e quelle che puntano altresì sull’innovazione, sulla internazionalizzazione, oltre che ad investire in territori strategici come quelli perimentrati nelle Zone Economiche Speciali o che fanno parte dei Distretti Urbani del Commercio. Soprattutto come Assessorato regionale allo Sviluppo Economico stiamo lavorando molto per il rilancio delle infrastrutture strategiche del territorio, per la loro valorizzazione, che può rappresentare davvero volano straordinario di sviluppo.”

“La provincia jonica, favorita dalla posizione geografica che la pone nel cuore del Mediterraneo ha nel porto di Taranto e nell’aeroporto di Grottaglie delle potenzialità uniche da valorizzare al massimo soprattutto in settori innovativi.  – prosegue l’Assessore – Una opportunità di sviluppo straordinaria viene dal settore dell’aerospazio, che sta diventando una grande realtà in Puglia. Una Filiera importante per la nostra economia, che ha come fulcro lo stabilimento jonico di Grottaglie, divenuto una eccellenza riconosciuta ormai anche a livello internazionale. Come Regione Puglia stiamo lavorando molto per implementare ulteriormente questo settore attraverso attività promozionali volte a favorire ed attrarre investimenti e costruire un portafoglio di offerta territoriale nel settore dell’aerospazio. Di qui nasce l’Accordo recentemente approvato dalla Giunta regionale tra Regione, Aeroporti di Puglia SpA e Distretto Tecnologico Aerospaziale propedeutico alla realizzazione di una Fiera internazionale dell’aerospazio che si svolgerà a Grottaglie dal 25 al 27 marzo 2020, finalizzata ad aumentare la competitività, accrescere gli insediamenti produttivi ed elevare i livelli occupazionali della nostra regione in questo settore trainante per la nostra economia.”