Domani, lunedì 20 maggio, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano sarà a Grottaglie, presenzierà ad un convegno all’interno dell’ospedale San Marco. “Modello innovativo di presa in carico globale in riabilitazione ed in Area Medica”, è questo il titolo della tavola rotonda che si terrà nell’ospedale di Grottaglie.

Previsti i saluti dell’Assessore Regionale Borraccino, del Sindaco Ciro D’Alò e del Direttore dell’ASL di Taranto.

Due le sessioni del convegno. In mezzo una sessione poster, chiude una tavola rotonda sulla Sanità, la salute e il territorio.

L’evento ha come principale obiettivo di far incontrare gli operatori sanitari con la  Comunità per

  • illustrare gli interventi strutturali che stanno investendo l’ Ospedale San Marco per trasformarlo in un Presidio Postacuzie;
  • inoculare l’ idea-forza sottesa alla nuova Organizzazione per cui ogni articolazione è chiamata non ad occupare uno spazio, ma a partecipare ad un processo;
  • inaugurare la nuova stagione  della formazione del personale di questo presidio introducendo la competenza-chiave che viene richiesta agli operatori nella nuova Organizzazione: saper lavorare insieme agli altri;
  • realizzare un Modello di Gestione del Sistema Qualità della Salute che considera i cittadini non solo destinatari degli interventi, ma parte integrante dell’ Organizzazione nella funzione di coprogettisti del Nuovo.

Per ulteriori chiarimenti è possibile rivolgersi all’Uod formazione inviando una email a formazione.sicurezza@asl.taranto.it.

L’iniziativa

Le profonde trasformazioni economiche, sociali e culturali che attraversiamo hanno trasformato anche la domanda di prestazionisanitarie che si stanno spostando ad un ritmo crescente dall’ acuzie allapostacuzie, alla cronicità e alla complessità.

Il nuovo che viene avanti impone innanzitutto nuove e diverse competenze al management che non è più semplicemente chiamato ad amministrarel’esistente, ma deve essere capace, a partire dalla valorizzazione dellerisorse esistenti, di ricombinarle insieme per ideare, progettare e realizzare nuove risposte organizzative alle nuove domande di salute.

Stiamo parlando dell’innovazione: governare il processo di cambiamentodelle Strutture, dell’Organizzazione e delle Competenze: le Strutture devono essere rigenerate per renderle funzionali ai nuovi processi;l’Organizzazione deve fare una virata da una dimensione verticale ediscendente ad una orizzontale e circolare; le Risorse Umane devono colmare il gap di conoscenze, abilità e competenze che le nuove performance organizzative richiedono.

Iscrizione al convegno

Scarica il modulo. L’evento accredita 6 crediti ecm.

Razionalità

Oggi è una verità consolidata affermare che la salute non è la mera assenza di malattia, ma il pieno benessere biologico, psicologico, sociale e spirituale; essa è un sistema complesso, costituito da un ampio insieme di elementi ambientali, sociali, economici e culturali, oltre che biologici e che, nel Sistema Sanitario Regionale Pugliese e, quindi, nella ASL di Taranto,viene perseguita con due strategie: “Promozione della salute” e “Salute per tutti”.

La prima orienta i Servizi Sanitari verso una maggiore interazione con laComunità; la seconda strategia, la “salute per tutti”, individua gli obiettivi che l’Azienda Sanitaria è chiamata a perseguire e che costituiscono lacondizione e il parametro per generare e, al tempo stesso, per misurare, la qualità della vita dei cittadini, la riduzione della povertà, il grado di coesione sociale, la riduzione delle discriminazioni, la crescita economica e sostenibile della Comunità.

Per queste ragioni la giornata di formazione che coinvolge i professionisti della salute viene svolta in concomitanza con la 4° edizione della giornata di animazione sociale e culturale che coinvolge l’intera Comunità.

Obiettivi dell’iniziativa

Questo convegno ha lo scopo di far incontrare gli operatori sanitari con la Comunità per

  • illustrare gli interventi strutturali che stanno investendo l’Ospedale San Marco per trasformarlo in un Presidio Postacuzie;
  • inoculare l’ idea-forza sottesa alla nuova Organizzazione per cuiogni articolazione è chiamata non ad occupare uno spazio, ma a partecipare ad un processo;
  • inaugurare la nuova stagione della formazione del personale di questo presidio introducendo la competenza-chiave che viene richiesta agli operatori nella nuova Organizzazione: saper lavorare insieme agli altri;
  • realizzare un Modello di Gestione del Sistema Qualità della Salute che considera i cittadini non solo destinatari degli interventi, maparte integrante dell’ Organizzazione nella funzione di coprogettistidel Nuovo.

Il nuovo che viene avanti, paradossalmente, rischia di franare contro le molteplici eccellenze pur presenti nel territorio, che troppo spesso rimangono chiuse in uno splendido isolamento, come in una fortezzainespugnabile. Cosicché questo convegno persegue l’ obiettivo di portare a consapevolezza che stiamo costruendo un’ Organizzazione Sanitaria che èun Sistema Complesso, il cui funzionamento non è dato dalla somma delle singole parti che lo compongono.

Test e verifica

Sarà somministrato un test per misurare e qualificare la percezione del cambiamento e la conoscenza dei costrutti e per valutarne le variazioni. Ai fini ECM i crediti saranno attribuiti solo ai partecipanti che supererannol’80% di risposte corrette.

Il programma completo

PROGRAMMA 20 maggio ore 8.30 -14.00

SALUTI

  • Assessore Regionale alle Attività Produttive, dott. Cosimo Borraccino
  • Sindaco di Grottaglie, avv. Ciro D’Alò
  • Direttore Generale Asl Taranto, avv. Stefano Rossi

Prima Sessione

PDTA. Curare la malattia, prendersi cura della persona: una sottile linea tra il P.O. e il Territorio

  • Coordinatore, dott.ssa M. Leone
  • Direttore Medico PO SS. Annunziata

Tipologie dei malati e comorbilità in un reparto di medicina interna

  • Prof . A. Vacca, Ordinario di Medicina Interna
  • Direttore Medicina Interna Universitaria “G. Baccelli”, Azienda Policlinico, Bari

Il paziente clinicamente instabile

  • dott. F. Sogari, Direttore Dipartimento Area Medica ASL di Taranto

La sindrome da immobilizzazione

  • dott. G. Orlando, Dirigente Medico, Responsabile Lungodegenza ASL di Taranto

Sessione Poster

La progettualità strutturale e funzionale del Presidio San Marco

  • dott. Andrea Chiari, Direttore Amministrativo Asl Taranto

Seconda Sessione

La presa in carico nella riabilitazione

  • Coordinatore, dott. G. Colacicco Direttore Sanitario Asl Taranto

La riabilitazione oggi

  • Prof. P. Fiore, Ordinario di Medicina Fisica e Riabilitativa (Università di Bari e Presidente Nazionale SIMFER)

Riabilitazione tra ospedale e territorio

  • Dott. P. Conte, Direttore S. C. Fisiatria Asl di Taranto

Le più frequenti patologie ortopediche disabilitanti

  • dott. L. Scialpi, Direttore S.C. Ortopedia ASL Taranto

Tavola rotonda 

Sanità, salute e territorio

  • dott.ssa Giuseppina Annicchiarico, CoordinatriceReg.MalattieRarePLSGrottaglie dott. Ignazio Aprile, U.A.C.P.
  • dott. Vito Giovannetti, Direttore S.C. Socio Sanitaria ASL di Taranto
  • dott.ssa G. Ronzino, Direttore Distretto Sociosanitario di Grottaglie Rappresentanti delle Associazioni del territorio

CONCLUDE il PRESIDENTE REGIONE PUGLIA, dott. Michele Emiliano

TEST DI APPRENDIMENTO

Il manifesto dell’evento