I Comparti C, l’imposta sulla Pubblicità e commercianti, le scelte amministrative della Giunta D’Alò, la mission del nuovo Circolo di Fratelli d’Italia a Grottaglie, ma anche, suo avviso, lamancanza dell’opposizione in Consiglio Comunale”.

“Si viene criminalizzati quando si sostiene qualcosa di diverso da quello che dice la maggioranza. Quasi come fosse reato pensarla diversamente da loro”. Sono questi alcuni dei temi toccati da Ettore Mirelli nella chiacchierata con Carlo Caprino per Gir.

Mirelli è intervenuto anche sulle prossime amministrative, le comunali che elegerrano il nuovo sindaco di Grottaglie dal 2021: “Ci alleeremo sicuramente con la Lega e con Forza Italia, non accetteremo le decisioni unilaterali calate dall’alto, non accetteremo ipoteche elettorali, non accetteremo i personalismi che nella storia degli ultimi 20 anni hanno fatto male alla destra grottagliese. Siamo aperti al dialogo con tutte le forze di destra. Guardiamo con interesse a tutte quelle forme spontanee, nate anche sui social, forme di opposizione della società civile, forme che se si organizzeranno in formazioni politiche sosterremo.”