Da diversi mesi ormai pareti e strade di Grottaglie si sono colorate di sgargianti tonalità con le rappresentazioni pittografiche o manga di alcuni personaggi dei Cartoni Animati degli anni 80-90 ma non solo.

Nei mesi scorsi abbiamo raccontato attraverso diversi post le ultime creazione artistiche di Paolo Carriere, l’autore di questi capolavori. Di getto anche testate di caratura nazionale si sono interessate all’argomento, sopratutto a seguito della realizzazione di un murales dedicato a Cristiano Ronaldo in bianconero. Ne hanno parlato La Gazzetta dello Sport, SportMediaset e addirittura il big mondiale Yahoo.

Ma non solo. Percorrendo a piedi o in auto la città potrete infatti imbattervi nel faccino birichino di Pinocchio nei pressi di piazza Regina Margherita o, nei pressi dell’ospedale, negli occhi sgranati di Holly, il ragazzino giapponese con l’obiettivo di vincere il Campionato mondiale di calcio.

Si proprio lui…. il protagonista delle lunghe ed interminabili partite di calcio della New Team contro la Flynet di Philip Callaghan o della Toho di Mark Lenders. E allora proprio mentre guardi questo capolavoro di street art come puoi non ricordare la catapulta infernale dei gemelli Derrick!

Grottaglie, I murales di Paolo Carriere in prima pagina su Yahoo

Nel centro storico figura (o figurava) la piccola Pollon.  La vispa biondina combina guai dai riccioli dorati unica figlia del dio Apollo che  vu

Complice il tam tam mediatico e la stagione estiva la città ha registrato una importante presenza di curiosi che ha girovagato per le strade e le piazze alla ricerca del manga preferito.

Prove certe di questo sono le numerose foto e selfie apparsi sui social e le diverse richieste di informazione che la redazione di Gir ha ricevuto: in molti infatti ci hanno contatto anche da fuori città chiedendosi la via o l’indirizzo dove poter trovare il murales preferito.

Cristiano Ronaldo a Grottaglie, su La Gazzetta dello Sport e su Mediaset il murales di Paolo Carriere

Ora, fatte le dovute considerazioni e considerando che nelle grandi capitali europee si creano musei dell’accendino piuttosto che visite guidate alla pesa pubblica, non sarebbe il caso di valutare l’istituzione di una sorta di percorso artistico da proporre ai curiosi che vogliono visitare la nostra città?

Voi che ne dite?

Paole' Paole'

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

#tomandjerry #streetart #urban #puglia #Grottaglie

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

#streetart #Grottaglie #artecontemporanea #puffi

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

#dilan #streetart #streetartorbis_paolo_carriere #Grottaglie #salento #puglia #art #arte

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

#streetart

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

Dumbo, l’elefantino della Disney, in via Leone XII. Quindi Martin dei Simpson con i Griffin. E poi Lamù in Piazza Regina Margherita e Charlie Brown con Linus, i Peanuts. In via Oberdan l’Uomo Tigre e poi nel centro storico gli Yattaman. E poi Mark Landers, Tommy e Jerry, Puffetta.

#streetart #grottaglie #paolocarriere #weareinpuglia

Un post condiviso da @ ingmonaco in data:

Nel parcheggio situato nella parte bassa della città, tra l’ufficio postale e il Municipio, è stata dipinta l’affascinante Lamù, l’ammaliente l’aliena, una ragazza molto bella e decisamente sensuale dalle misure di seno, vita e fianchi rispettivamente di 84-56-85, con occhi blu cobalto, leggermente truccati da un ombretto azzurro. Vicino alla Torretta invece si trova quel birbantesco di Gigi La Trottola. Nei pressi della Stazione troviamo Goku e Candy Candy. Su Viale Matteotti Mazinga.

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

A ridosso del Quartiere delle Ceramiche, su un muraglione che costeggia Largo dell’Accoglienza troviamo Flo, la piccola bambina di nove anni naufragata con la sua famiglia, i Robinson, in un’isola sperduta. I suoi grandi occhioni e i lunghi capelli rossi sono stati dipinti a ridosso di via Leone XIII. Su invece, nella parte alta del centro storico, nei pressi di Largo dell’Accoglienza ecco spuntare Creamy,

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

Scorazzando sempre per le strade di Grottaglie potrete fare un salto indietro nel tempo e catapultarvi all’indietro nel tempo fino all’eta della pietra: su un muro perimetrale sono stati dipinti Fred Flintstone, Barney Rubble e il piccolo Dino.

Ritornando nel Quartiere delle Ceramiche, su un muro a ridosso di una bottega artigiana è possibile ammirare Dumbo, il cucciolo di elefante volante must della Disney.

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data:

Nei pressi di Piazza Verdi ai lati di una saracinesca, rispettivamente sinistro e destro, troviamo Peter intento a mangiare un gelato (?) e Heidi con Fiocco di Neve. Poco più innanzi uno dei primi murales realizzati: quello della Banda di Arsenio Lupin.

Ultima, in ordine di realizzazione, è Mago Pancione. Lo ricordate? Il genio di nome Etcì dalla testa a forma di pera, con la barba, i baffi simili a quelli di un gatto e che scopriremo molto debole in matematica e ghiottissimo di polpette.

Autore di questi capolavori è l’artista Paolo Carriere.

Che dire… sarebbe interessante realizzare un percorso turistico e far ammirare ai visitatori tutte le opere sparse in giro per la città.

Complimenti.

#magopancione #workinprogress #Grottaglie

Un post condiviso da Paolo Carriere (@paolo_carriere) in data: