Si è costituito a Grottaglie, presso il circolo Arci, il Laboratorio politico culturale “Don Andrea Gallo”, movimento che – si legge nel manifesto – propone di contribuire a colmare le lacune nel campo politico e culturale esistenti nella nostra città.

Il Laboratorio è aperto a tutte le cittadine e a tutti i cittadini democratici, progressisti e antifascisti, che abbiano la volontà di dare il loro contributo nello studio, redazione documenti, mobilitazioni ed iniziative varie su diverse tematiche:

  • pace, disarmo, spese militari;
  • solidarietà internazionalista con i popoli oppressi;
  • difesa dei diritti costituzionali;
  • immigrazione, accoglienza, decreti “sicurezza”, ius soli;
  • carceri e diritti dei detenuti;
  • sanità, ricostruzione del servizio sanitario nazionale, medicina di prossimità;
  • lavoro, Statuto dei lavoratori, jobs act, donne e lavoro, scioperi e mobilitazioni;
  • scuola, questione precari, no al finanziamento della scuola privata;
  • storia del ‘900, rapporto tra la scuola e la storia recente;
  • ambiente, economia circolare, rapporto tra crisi ambientale e capitalismo;
  • questioni di genere, legge contro la omotransfobia;
  • questione meridionale.

“Si è voluto intitolare il nascente Laboratorio a Don Andrea Gallo, figura di elevato spessore umano, che dedicò e spese tutta la propria vita in favore di tutti i “diversi” e gli emarginati della società. Gli sfruttati, i disoccupati, i poveri, i migranti, gli ammalati, gli omosessuali, i carcerati, furono la sua “patria”.