foto social Ciro D'Alò

Ieri mattina il Sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò è stato in udienza al tribunale di Taranto.

Nonostante la sua professione questa volta però l’argomento era diverso dai casi che segue come legale. Il primo cittadino è stato ascoltato in merito al processo T-Rex, relativo ai fatti della discarica di Grottaglie.

“Confido nella giustizia, sono sicuro che si stabilirà quello che è accaduto. In due ore e mezza ho cercato di ricostruire iter amministrativo, tempi e particolari della vicenda sull’ampliamento della discarica di Grottaglie.”

Cosi il Sindaco di Grottaglie a margine dell’udienza che non riguardava la costituzione di parte civile.

Il Comune di Grottaglie chiede dieci milioni di danni come parte civile

A novembre il Tribunale ha ritenuto che vi siano gli estremi per la costituzione di parte civile in quanto il Comune di Grottaglie, pur non essendo il soggetto passivo del reato, può lamentare di aver subito, a causa di uno dei reati contestati agli imputati, un danno autonomo e diretto, patrimoniale e non patrimoniale, determinato dalla mancata o ritardata realizzazione dell’interesse pubblico territoriale del Comune stesso.

Il risarcimento chiesto dal Comune di Grottaglie ammonta a 10 milioni di euro, oltre ad interessi e svalutazione monetaria.

Pubblicità