Una notizia piuttosto sconvolgente di cronaca che interessa la città di Grottaglie sta facendo il giro dei principali quotidiani a diffusione nazionale dopo esser apparsa sul Nuovo Quotidiano di Puglia.

Picchiato perché parlava al cellulare. Fermato l’aggressore seriale Titola così l’articolo in cui si racconta di un uomo, colto in flagranza di reato, che da svariati mesi, a Grottaglie, aggrediva i passanti per strada, prendendoli alle spalle e picchiandolo a sangue.

La Polizia, da tempo sulle sue tracce, lo avrebbe ritrovato nella centralissima via Marconi proprio mentre stava malmenando un uomo che parlava al telefono.

Condotto in commissariato ed effettuati gli accertamenti sul suo conto è stato rilevato che affetto da un forte deficit cognitivo, a causa della sua personalità borderline, per lui è stato subito richiesto un Trattamento sanitario obbligatorio (Tso).

L’uomo è stato prelevato è portato in una struttura psichiatrica ospedaliera.