Pubblicità

Da quasi un anno l’associazione Medici per San Ciro Onlus ha avviato dei periodici corsi di BLS-D (Basic Life Support early Defibrillation) finalizzati a far apprendere ai cittadini la sequenza di rianimazione di base nell’arresto respiratorio e/o cardiaco e le manovre da eseguirsi in caso di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo, fornendo le conoscenze e le abilità necessarie all’utilizzo del defibrillatore semi-automatico.

PubblicitàPubblicità

In meno di un anno sono stati formati oltre ottocento cittadini, rilasciando agli stessi certificati riconosciuti a livello nazionale. Sono tredici, invece, i defibrillatori che l’associazione ha donato alla cittadinanza: tre alle Forze dell’Ordine, sei ad alcuni istituti scolastici, quattro dislocati nei punti nevralgici della città (Piazza Regina Margherita, Piazza Principe di Piemonte, via Campitelli nei pressi del mercato coperto, Piazza Verdi). Numeri che dimostrano la sensibilità dell’associazione nei confronti di un fenomeno, quello dei decessi per arresto cardiaco, che interessa un cittadino ogni mille, ma anche lo spirito solidaristico dei cittadini. Perché ora sono proprio i cittadini, attraverso le associazioni, ad invitare Medici per San Ciro Onlus a tenere dei corsi BLS-D. Richieste sempre più numerose, provenienti da realtà associative dell’intera provincia jonica, che hanno indotto l’associazione a rendersi autonoma nella formazione dei cittadini. Quattro soci: Lea Galeone, Anna Maria Notaristefano, Giuseppe Castellana, Dora Chimenti, sotto la guida del dottor Salvatore Lenti, responsabile medico del gruppo “Grottaglie cuore”, hanno conseguito nei mesi scorsi il titolo di istruttore BLS-D dopo aver partecipato ad un corso tenutosi ad Arezzo. Così in un mese è stato possibile tenere ben cinque corsi e formare oltre centocinquanta cittadini.

Il prossimo corso sarà tenuto il 4 aprile 2016 presso il Castello Episcopio di Grottaglie. In questa occasione ad essere formati saranno trentadue cittadini.
Grottaglie sempre più cardio-protetta ed unita dalla solidarietà dei suoi cittadini.