I consiglieri comunali del Gruppo Consiliare “Articolo UNO”, Francesco Donatelli, Massimo Serio e Aurelio Marangella, hanno presentato una interrogazione urgente al Sindaco, all’Assessore ai Lavori Pubblici e al Presidente del Consiglio Comunale inerente il degrado nell’area circoscritta tra via Pio XI e Leone XIII a Grottaglie.

A seguito di numerose segnalazioni effettuate dai cittadini residenti, si porta all’attenzione dell’Amministrazione Comunale la situazione di degrado in cui versa l’area circoscritta dalle vie Pio XI e Leone XIII.

Dichiarano i tre consiglieri nella nota.

Buche, verde abbandonato e pulizia

Mancato rifacimento, oramai da svariati anni, del manto stradale di Via Pio XI con presenza di buche alquanto insidiose, che complicano di molto la circolazione, rappresentando un serio problema per i veicoli ed i pedoni. Scarsa cura del verde presente nell’aree a servizio tra le palazzine. Assenza delle ordinarie pulizie stradali effettuate con mezzi meccanici.”

E quanto protesta il Gruppo Consiliare “Articolo UNO” raccogliendo le sollecitazioni dei cittadini residenti nell’area interessata.

Segnaletica e attraversamenti rialzati per i pedoni

“Inoltre e assente la segnaletica stradale orizzontale in prossimità dell’innesti di via Pio XI con Leone XIII e di via Pio XI con via De Gasperi, strade quest’ultime con volumi di traffico elevati e con velocità sostenute (necessità oramai improrogabile di installazione di dossi artificiale per la facilitazione dell’attraversamento dei pedoni).”

Continua la nota.

Mura di contenimento a rischio crollo e schiamazzi notturni

“Deterioramento delle mura di contenimento dei terrapieni adibiti a verde con potenziale pericolo di crollo, dovuto allo spanciamento generato dalle radici degli alberi di pino). Scarsa illuminazione nelle ore notturne con presenza di numerosi giovani che sostano al buio fino a tarda notte con schiamazzi e comportamenti poco consoni ad un luogo pubblico.”

Si legge nella richiesta di interrogazione urgente inviata al Sindaco.

Conferimento rifiuti da altri paesi della provincia

“Presenza su via Leone XIII, all’innesto con via Pio XI, di cassonetti per rifiuti solidi urbani oggetto di sversamenti e depositi di rifiuti impropri e compiuti da cittadini di altri paesi della provincia.”

E quanto protesta il Gruppo Consiliare “Articolo UNO” raccogliendo le sollecitazioni dei cittadini residenti nell’area interessata. .