La solidarietà del volontariato non si ferma mai, neanche nei giorni dell’Avvento, ma raddoppia i propri sforzi per sostenere anche in queste giornate, quando tutti sono “distratti” dai preparativi per le festività natalizie, chi comunque vive una situazione di disagio.

I volontari dell’associazione “Aiutiamo la Famiglia” Onlus saranno domani sera, giovedì 11 dicembre, a partire dalle ore 21.00 presso la stazione ferroviaria di Taranto per prestare di nuovo conforto ai tanti “senza fissa dimora”, che qui si riparano per passare la notte, distribuendo generi di prima necessità, come coperte, vestiario vario e alimenti.

Angelo Guarino, presidente di “Aiutiamo la Famiglia” Onlus, ha spiegato che «sono anni che ci dedichiamo a loro e abbiamo attrezzato il Centro Betesda, una “casa famiglia” con alcuni appartamentini in cui forniamo un tetto e la certezza di pasti caldi. Non è solo assistenza fine a se stessa: il nostro obiettivo finale è la loro integrazione sociale o il recupero delle loro relazioni familiari e personali.

Naturalmente solo per chi è consenziente e sceglie autonomamente di fare questa esperienza, mentre gli altri, dei quali si rispetta la scelta di vita, ricevono comunque una parola di conforto e assistenza.

Cerchiamo – continua Angelo Guarino – di farli sentire utili e partecipi, non solo assistiti, inserendoli in diverse nostre attività, come il mercatino in cui, per finanziare il Centro Betesda, vendiamo mobili e quant’altro recuperiamo da donatori, oggetti che i nostri ragazzi rimettono in sesto».

Angelo Guarino lancia poi un appello: «abbiamo sempre più bisogno di generi di prima necessità, come coperte e vestiario, cose che per alcuni sono superflue, ma che nelle fredde nottate invernali possono rappresentare la sopravvivenza per tante persone».

Non solo: c’è un disperato bisogno soprattutto di alimentari di ogni genere per sfamare gli homeless e gli indigenti ospitati nelle Case famiglia del Centro Betesda, ma anche detersivi personali e per la casa!

Gli interessati possono contattare l’associazione di volontariato “Aiutiamo la Famiglia” Onlus, via Oberdan n.27 a Taranto (cell. 340.6020452).

Angelo Guarino illustra poi in dettaglio la situazione a Taranto dei senza fissa dimora: «da mesi stanno aumentando gli homeless che passano la notte alla stazione, tante persone che la crisi ha spinto nell’indigenza, gente che magari aveva un lavoro e una vita dignitosa, non abituata a vivere in strada tra gli stenti, disperati che, per senso di dignità, stentano a cercare aiuto nell’istituzioni di un welfare con i fondi ridotti, che si sono aggiunti ai clochard “tradizionali” o ai tanti, come ex tossici e alcolizzati, reietti dalla società.

Solo le associazioni di volontariato – ha continuato Angelo Guarino – sono in grado di svolgere una azione di prossimità andando a scoprire il disagio dove si nasconde, aiutando i tanti bisognosi senza alcuna formalità e dando loro anche, e direi soprattutto, un po’ di calore umano».