Andrà in onda sabato 5 ottobre, su Rai1, alle ore 15,00, «Il folle di Dio», un documentario sulla vita del patrono d’Italia, San Francesco D’Assisi.

A partecipare alla trasmissione anche il presidente della Brain Research Foundation BRF – Istituto per la Ricerca Scientifica in Psichiatria e Neuroscienze, il professor Armando Piccinni, che ha studiato a lungo la dimensione psicopatologica del santo.

«Dalla mia ricerca – spiega Piccinni – è emersa un’interessante alternanza tra fasi di ritiro sociale e isolamento, e fasi invece in cui San Francesco era iperattivo e durante le quali amava stare a contatto con la comunità. Nel corso del documentario cercheremo di analizzare la valenza psicopatologica di questa alternanza».

Il documentario seguirà il percorso del santo grazie al conduttore-narratore, Angelo Mellone, che mostrerà anche alcune bellezze naturalistiche e artistiche dell’Italia centrale (tra Umbria, Lazio e Toscana). Ogni luogo di pellegrinaggio rappresenta un ambito tematico particolarmente significativo per la vita del santo. Dalla città natale di Assisi, dove Francesco si spogliò dei suoi beni e cominciò a vivere una vita di povertà insieme a un gruppo di compagni, fino al santuario de La Verna, nella provincia di Arezzo, dove Francesco si era ritirato negli ultimi anni della sua vita, stremato nel corpo e nello spirito, e dove ricevette le stigmate.

Per approfondire la grande dimensione umana di San Francesco, nel corso del documentario, insieme a Piccinni, saranno intervistati altri grandi esperti della vita del santo: gli storici Franco Cardini, Chiara Frugoni e Chiara Mercuri; e il filosofo Massimo Cacciari.

Area degli allegati