Si apre una settimana cruciale per il destino dell’Ilva. Già nei giorni prima di Ferragosto potrebbe infatti arrivare il parere dell’Avvocatura Generale dello Stato sulla procedura di gara per la cessione ad ArcelorMittal. Pronunciamento da cui dipende l’attesa decisione del ministro dello sviluppo e del lavoro Luigi Di Maio: “Sarà l’Avvocatura a dirmi se ci sono i presupposti per revocare la gara oppure no”, ha detto il ministro nei giorni scorsi, assicurando comunque che anche se si dovesse annullare la gara è già pronto un piano B. La richiesta di parere all’Avvocatura, formulata sulla base delle criticità rilevate dall’Anac, è stata inviata l’8 agosto scorso e la risposta potrebbe arrivare sul tavolo di Di Maio tra lunedì e martedì.