Andrà in scena, venerdì 15 maggio alle ore 20.00, a Grottaglie, al Teatro Monticello, in via Carlo Marx 10 , lo spettacolo teatrale “GROTTAGLIE DA BERE”, realizzato dai ragazzi dell’Associazione FA.DI.A Famiglie Disabili Attive Onlus, in collaborazione con l’Associazione Culturale “I Senza Vergogna” che ha messo a disposizione un proprio team di lavoro, composto da Valeria Anatilopan, Maria Galiandro e Anna Manigrasso.

L’iniziativa è l’evento conclusivo delle attività del progetto “OCCHI PER GUARDARE”, finanziato dalla Regione Puglia, nell’ambito del programma PugliaCapitaleSociale, promosso dall’Assessorato regionale al Welfare, con l’obiettivo di favorire la partecipazione e l’innovazione nei servizi sociali e sociosanitari, attraverso un ruolo propositivo ed attivo dei soggetti che operano nel terzo settore.
Lo spettacolo “Grottaglie da bere“ è un testo originale che vede protagonista ancora una volta la città di Grottaglie, che i ragazzi racconteranno in maniera ironica ed originale, consentendo al pubblico di viverla in maniera non convenzionale e di riscoprirla.
Il progetto “Occhi per guardare” è stato il risultato di uno sforzo corale che ha visto impegnate, accanto al’associazione FA.DI.A onlus, formata da volontari e dalle famiglie dei ragazzi impegnati nel progetto, l’associazione di promozione sociale ARCA onlus, che ha messo a disposizione una figura di supporto, l’associazione Pro loco Grottaglie e l’associazione culturale Utòpia che, dopo aver contribuito nella fase iniziale del progetto ad identificare luoghi/non luoghi e idee di intervento hanno collaborato alla realizzazione della Mostra “Sguardi e scatti della tua città”.
Il team dell’Associazione Culturale “I Senza Vergogna” e i ragazzi di FA.DI.A onlus a partire dal mese di febbraio provando per alcuni pomeriggi a settimana si sono messi in gioco su alcuni spunti di riflessione forniti dalle precedenti attività di progetto e hanno provato a realizzare un momento di spettacolo che viene proposto al pubblico. Il filo conduttore è ancora quello di condurre alla scoperta della città di Grottaglie con lo sguardo “non scontato” di persone che pur vivendo nel contesto cittadino hanno la capacità di guardarlo con occhi non indifferenti.

A margine del progetto le Associazioni della Rete, FA.DI.A onlus, Utòpia, ARCA, Pro loco, I Senza Vergogna, hanno proposto all’amministrazione comunale in una serie di incontri informali con il Sindaco, il Presidente del Consiglio, il Presidente della Commissione Cultura, l’adozione del Regolamento per la Valorizzazione e Fruizione dei beni comuni urbani: uno strumento per non disperdere l’esperienza di lavoro in rete avviata con il progetto e dare ragazzi dell’Associazione FA.DI.A onlus e a quanti intendano impegnarsi per la loro città, gli spazi per esprimere il loro potenziale e metterlo a disposizione di tutti.

Per informazioni sullo spettacolo e sulle attività di progetto, potete contattare:
Vincenza Monteforte, cell. 3202777188, mail info@galleriavincenza.it