ILVA Taranto
PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«Nel 2016, ad Aia rivista attuata, rimarrà un rischio cancerogeno inaccettabile per via inalatoria per 12mila cittadini di Taranto». E’ quanto hanno affermato Annamaria Moschetti, dell’Associazione Culturale Pediatri Puglia e Basilicata, e Oronzo Forleo, responsabile di ‘Terapia Intensiva Neonatale’ dell’ospedale ‘Santissima Annunziata’ di Taranto, discutendo dell’emergenza sanitaria e ambientale a Taranto legata all’inquinamento dell’Ilva con l’on. Micaela Campana, della direzione nazionale del Pd.
Rimane quindi alto l’allarme per il rischio salute, specie dei più piccoli, nel territorio ionico. I pediatri tarantini continuano a sollecitare l’attenzione del governo centrale e chiedono interventi decisivi per tutelare la salute ed il futuro dell’intera popolazione.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802
PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802