Gli studenti delle scuole tarantine hanno mandato un messaggio inequivocabile al Paese, che il Capo dello Stato ha compreso e accolto.” Lo dichiara l’onorevole Vincenza Labriola di Forza Italia, componente della Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati.

Siano ora le istituzioni e la politica – afferma la parlamentare ionica – a fare quanto necessario per fare uscire Taranto dall’emergenza in cui da anni si trova. I drammi vissuti da questa città, e che i bambini subiscono sulla loro pelle, sono l’ambiente violato, un inquinamento che uccide, la mancanza di lavoro, il degrado crescente. Mi chiedo se queste parole abbiano raggiunto il cuore degli esponenti del partito di maggioranza, dei governi nazionale e regionale, oppure se da domani, spenti i riflettori, tutto tornerà nel silenzio. In oltre quattro anni di attività parlamentare mi sono battuta per dare voce all’enorme disagio vissuto dal capoluogo ionico, del quale chi guida l’Italia non sembra avvertire l’importanza. Si riparta da oggi, dal richiamo di Sergio Mattarella alla politica tutta, dalla necessità di trovare un equilibrio tra occupazione e ambiente.

La salute e la tutela del territorio – conclude l’Onorevole Labriola – devono divenire priorità di tutti gli schieramenti politici, questo ci chiedono i nostri ragazzi”.