Abbiamo salutato il Natale ma in molte case, presepi e addobbi luminosi e colorati faranno ancora bella mostra di sé almeno fino all’Epifania.

Dopo aver scartato pacchetti e regali, è giunto il momenti di proclamare il vincitore della edizione 2015 del nostro gioco, premiando l’albero di Natale ed il presepe che i lettori di GIR hanno giudicato tra i più belli tra quelli proposti. Una scelta non facile, visti i numeri da record di questa quinta edizione: ben 650 alberi e 75 presepi, ognuno con la sua particolare originalità, da quello più tradizionale all’innovativo, da quello “minimal” a quello monumentale, tutti caratterizzati da una passione ed una fantasia più uniche che rare.
Con ben 369 voti, ad aggiudicarsi il titolo di “Albero di Natale più bello” della edizione 2015 del nostro gioco è quello proposto dal Sig. Andrea La Torre, apprezzato non solo per monumentalità dell’albero ma anche per l’atmosfera complessiva creata nella stanza dove è stato allestito (clicca QUI per vedere l’albero).  Il presepe più bello a giudizio dei nostri lettori è invece quello allestito nella chiesa della Madonna del Rosario di Grottaglie, proposto dal sig. Federico Carriero e realizzato dai ragazzi dell’associazione “Rievoluzione” che ha collezionato ben 147 voti (clicca QUI per vedere il presepe). A loro vanno i complimenti di tutto lo staff di GIR il premio realizzato dalla signora Annamaria Gerlone, ideatrice del gioco.

Lo staff di GIR ha voluto inoltre segnalare per la loro particolarità altre tre proposte, per la originalità della realizzazione e per l’impegno dell’allestimento. Una attestazione di merito va quindi a sig. Antonio Cavallo, che ha realizzato un albero di Natale utilizzando circa 600 bottiglie di vetro riciclate (clicca QUI per vedere l’albero). Altra menzione di merito è per l’albero di Natale realizzato interamente a mano da Pam Ela, utilizzando – come lei stessa scrive- “Solo carta e tanta creatività per un Natale all’insegna del riciclo!” (clicca QUI per vedere l’albero). Terza segnalazione è per il monumentale presepe proposto dalla signora Agnese Pierri, con un effetto davvero coinvolgente (clicca QUI per vedere il presepe).

Non solo ai premiati, ma a tutti i partecipanti, vanno i nostri complimenti per lo spirito dimostrato nel mettersi in gioco e per l’impegno nel realizzare le opere proposte. Ancora una volta grazie a tutti e complimenti, con un arrivederci all’anno prossimo per la sesta edizione del gioco che eleggerà l’albero di Natale ed il presepe più bello del 2016.