«#Meglioapiedi : sembra una provocazione ma a Taranto purtroppo si traduce in una triste realtà. Più di due ore per raggiungere Bari con treno regionale. Per raggiungere la capitale con un INTERCITY ci vogliono dalle 8 alle 9 ore. Aeroporto Arlotta ormai dimenticato.» A fare il punto sulla situazione dei collegamenti con la provincia ionica è Mimmo Lardiello, vice Presidente Direzione Nazionale Forza Italia Giovani, in una nota firmata insieme a Filippo Pavone, Luca Picciarelli, Gabriele Buonocunto, Nunzio Giannini, Componenti Direttivo Provinciale Forza Italia Giovani Taranto .

«Le istanze, o meglio, le grida dei ragazzi tarantini, destinati ad affidarsi alla rete dei trasporti nostrani – scrivono nella nota, ci giungono ormai sempre più forti e disperate. In un paese, dove il premier ha fatto della velocità e della efficenza i suoi vessilli, pare assurdo che una città come Taranto resti scollegata da tutto.

E dunque così nasce la nostra iniziativa. Saremo nelle piazze dei comuni della provincia di Taranto con i nostri gazebo e interrogheremo i cittadini sullo stato dei collegamenti tra la provincia di Taranto ed il resto d’Italia.

Chiederemo ai cittadini se oltre al danno e’ giusto che subiamo anche la beffa: a 4 mesi dalle votazioni regionali Vendola e co. annunciano investimenti pari a 30 milioni di euro, ripescando un vecchio progetto sull’alta capacità ferroviaria rimasto nel cassetto per anni e ora tirato fuori ad arte secondo la migliore tradizione da campagna elettorale.

Da qui – spiegano i giovani di Forza Italia – la nostra sfida al Presidente del Consiglio Matteo Renzi. La settimana prossima, visto l’annuncio del suo arrivo a Taranto lo aspettiamo alla stazione di Bari per fare insieme l’ultimo tratto del suo viaggio sul treno “della speranza”. Quasi due ore per percorrere circa ottanta chilometri!

Vedremo – conclude la nota – quanto è veloce la “sua” idea di Italia paragonata con quella vera! Noi senza false promesse. Alla ricerca di soluzioni concrete per affrontare i problemi reali della nostra comunità