La UILM Taranto e le Rappresentanze sindacali LEONARDO Grottaglie hanno organizzato un sit-in dei lavoratori e una conferenza stampa per chiedere a gran voce risposte sul loro futuro, che, dicono nel comunicato- “rischia di essere compromesso a causa del vuoto lavoro strutturale che interesserà il programma B787 nei prossimi anni”.

“Durante l’assemblea pubblica, per la quale sono stati invitati il Presidente della Regione Puglia, il Presidente della Provincia di Taranto e tutti i Sindaci interessati, daremo voce a tutti i lavoratori dello stabilimento (Fata, sociali e Indotto)” .