Greta Ramelli e Vanessa Marzullo sono state liberate in Siria ed hanno già abbracciato i familiari, appena giunte all’aeroporto di Ciampino.

Vanessa Marzullo, 21 anni, di Brembate, in provincia di Bergamo, è una studentessa di Mediazione linguistica. Greta Ramelli, 20 anni, di Gavirate (Varese), è una studentessa di scienze infermieristiche e volontaria della Organizzazione internazionale di Soccorso ed ha ha svolto esperienze di cooperazione in Zambia e a Calcutta.

Le due ragazze erano state rapite a fine luglio scorso nel nord della Siria, e di loro si erano perse le tracce afo a quando – il 31 dicembre – erano apparse in un video, vestite con uno chador nero, chiedendo aiuto al governo italiano e dicendo di temere per la propria vita.

Ufficialmente non c’è notizia del pagamento di alcun riscatto, ma Salvini, segretario della Lega Nord, ipotizza il pagamento di una somma di 1 milioni di euro in cambio della liberazione delle due ragazze.

Sulla vicenda oggi alle 13,00 il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni riferirà alla Camera.